La Fiat 500, la più amata dagli italiani. Raduno a Caserta

La Fiat 500, la più amata dagli italiani. Raduno a Caserta

Claudio Sacco

Schermata 2018-09-07 alle 08.22.45– Ritorna l’appuntamento con la più amata dagli italiani ovvero la Fiat 500. Per domani sabato 8 e domenica 9 settembre, è in programma il secondo raduno di Fiat 500 d’epoca, “Caserta in 500 & visita alla Reggia. Dopo il successo della prima edizione, il coordinamento di Caserta, capitanato dal fiduciario Domenico Filippella, ha deciso di offrire ai 500isti provenienti da ogni parte d’Italia, un vero e proprio soggiorno in Terra di Lavoro. Gli ospiti, infatti, dopo aver sistemato in bella mostra le auto negli spazi antistanti la Reggia, avranno l’opportunità di partecipare ad una visita guidata nel complesso vanvitelliano, organizzata per l’occasione. A seguire un happy hour di benvenuto ed una cena di gala presso il Real Borgo, che proporrà piatti tipici casertani. Domenica 9, sarà la volta del consueto giro delle bicilindriche per le vie del centro; poi il pranzo presso l’Oasi Park. “ll nostro ambizioso progetto  – afferma Domenico Filippella – è stato accolto con entusiasmo dalla Soprintendenza, dalle Autorità competenti, dall’Associazione Campania Amica e dalla Coldiretti. Infatti, saranno istallati per l’occasione dei gazebo con i prodotti tipici del territorio. Un mio personale ringraziamento va al coordinamento di Caserta, che condivide con me la passione per la “mitica” spunto di aggregazione di grandi e piccini». «Un viaggio in 500 attraverso le eccellenze enogastronomiche casertane e la magnificenza della Reggia di Caserta è il leit motiv costante nell’organizzazione dei nostri eventi», afferma Daniela Rettore, coordinatrice dell’evento. ll raduno sarà dunque un’occasione di confronto tra collezionisti, ma darà l’opportunità di poter ammirare in una sola volta tutti i modelli di un’auto che, a quarant’anni dalla fine della sua produzione, è il vero mito del boom economico italiano, rappresentando la trasformazione di una nazione che usciva dalle macerie della guerra per vivere il suo più bel periodo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7140 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Arte

Architetture in bianco e nero, Aversa accoglie Bruno Cristillo

Luigi Fusco – Si inaugura venerdì 18 giugno alle 18 alla galleria Spazio Vitale di Aversa la mostra fotografica Architetture di Bruno Cristillo. La personale, promossa anche dall’associazione culturale no

Primo piano

Casagiove, sogno di una notte di Artestate

(Redazione) – Si inizia dunque domenica 11 settembre con il premio di cabaret “Fratelli De Rege – Città di Casagiove”, ospiti Sergio Solli e Gianni Fantoni. Lunedì 12 Frank Gambale

Spettacolo

Concerto Avion Travel, un “Privé” che piace tanto al pubblico

Marco Cutillo – Il Settembre al Borgo targato Enzo Avitabile continua a emozionare attraverso la musica. E chi, meglio di un gruppo casertano, poteva scaldare gli animi della folta platea

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply