La Genesi di Salgado al Palazzo delle Arti di Napoli

La Genesi di Salgado al Palazzo delle Arti di Napoli

Claudio Sacco

– Il più importante fotografo documentario del nostro tempo, Sebastião Salgado è l’autore di “Genesi”, il suo più grande lavoro, nato da un viaggio alla scoperta della bellezza nei luoghi più remoti del Pianeta.

Schermata 2017-11-19 alle 18.07.20La mostra è frutto della collaborazione di Civita Mostre con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e sarà in esposizione presso il PAN-Palazzo Arti Napoli, fino al 28 gennaio 2018. Genesi è un progetto partito nel 2003 ed è durato dieci anni, un canto d’amore per la terra e un monito per gli uomini. Un monito nato per realizzare un atlante antropologico del pianeta, ma anche un grido di allarme teso a sottolineare la necessità di salvaguardarlo, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda,  per preservare il suo futuro.

Con 245 eccezionali immagini che compongono un itinerario fotografico in un bianco e nero di grande incanto, la mostra racconta la rara bellezza del patrimonio unico e prezioso, di cui disponiamo: il nostro pianeta. Il percorso espositivo è diviso in cinque sezioni che ripercorrono le terre in cui Salgado ha realizzato le fotografie: “Il Pianeta Sud”, “I Santuari della Natura”, “L’Africa”, “Il grande Nord”, “L’Amazzonia e il Pantanàl”.

La maggior parte delle fotografie ritraggono straordinari paesaggi che ci regalano un mondo in cui natura ed esseri viventi vivono ancora in equilibrio con l’ambiente. Una parte del lavoro è rivolto agli animali che sono impressi nell’obiettivo attraverso un lungo lavoro di immedesimazione con i loro habitat. Un’attenzione particolare è riservata anche alle popolazioni indigene ancora vergini: gli Yanomami e i Cayapó dell’Amazzonia brasiliana; i Pigmei delle foreste equatoriali nel Congo settentrionale; i Boscimani del deserto del Kalahari in Sudafrica; le tribù Himba del deserto della Namibia e quelle più remote delle foreste della Nuova Guinea.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8558 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Festa del Cioccolato. E’ boom di presenze a Caserta

Pietro Battarra – «Il bilancio è estremamente positivo siamo felici dei numeri registrati, perché c’è stato un ulteriore incremento di visitatori, rispetto all’ultima edizione, pertanto il risultato ottenuto rende merito

Mozzarella di bufala, a settembre parte la road map del gusto

Maria Beatrice Crisci – Si apre una nuova, straordinaria, stagione di promozione per la mozzarella di bufala. Tanti gli appuntamenti, quasi da costituire una road map del gusto, dal “Cheese”

Spettacolo 0 Comments

“Cartoline” da Napoli, Gino Licata live al Settembre al Borgo

Maria Beatrice Crisci -Il cantautore casertano Gino Licata sarà protagonista domani (sabato 11 settembre) nell’ambito del Settembre al Borgo. Infatti, per la rassegna la Mezzasera, l’appuntamento è alle ore 19 a Palazzo Buzzo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply