La lirica al Teatro San Carlo, va in scena Lucia di Lammermoor

La lirica al Teatro San Carlo, va in scena Lucia di Lammermoor

-Torna in scena al Teatro di San Carlo dal 18 al 29 gennaio 2022 Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti secondo titolo in cartellone della Stagione Lirica 21/22 del Massimo napoletano. Il capolavoro del compositore bergamasco sarà rappresentato nella versione di Gianni Amelio, ripresa da Michele Sorrentino Mangini.  A firmare scene e costumi di questa produzione sancarliana, rispettivamente Nicola Rubertelli e Maurizio Millenotti, le luci sono di Pasquale Mari. Carlo Montanaro sarà sul podio per dirigere Orchestra e Coro del Lirico di Napoli, Maestro del Coro è José Luis Basso.  Di rilievo il cast vocale che vedrà nei panni di Lord Enrico Ashton Gabriele Viviani; impegnata nel ruolo del titolo è la statunitense Nadine Sierra che torna al San Carlo dopo il “Gala belcanto” del dicembre 2020 in cui interpretò proprio l’aria “Ardon gl’incensi … Spargi d’amaro pianto”dal terzo atto di Lucia di Lammermoor (https://www.youtube.com/watch?v=m1MFv8z11WQ). Sir Edgardo di Ravenswood avrà la voce di Pene Pati, tenore Samoano cresciuto in Nuova Zelanda, al suo debutto in Italia.  Raimondo Bidebent sarà interpretato da Dario Russo e Daniele Lettieri ricoprirà il ruolo di Arturo Bucklaw.

Completano il cast Tonia Langella (Alisa) e Nicola Pamio (Normanno).  In scena anche il Balletto del San Carlo – diretto da Clotilde Vayer – che eseguirà la coreografia di Stéphane Fournial.  In questa edizione di Lucia di Lammermoor è previsto l’uso della glassarmonica, suonata da Sascha Reckert, strumento che Gaetano Donizetti pensò appositamente per la scena della pazzia.  Dramma tragico in tre atti su libretto di Salvadore Cammarano dal romanzo The Bride of Lammermoor di Walter Scott, Lucia di Lammermoor fu composta da Donizetti in sole cinque settimane. Riscosse successo immediato, fin dalla prima rappresentazione, avvenuta il 26 settembre 1835 al Teatro di San Carlo.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7909 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

A Caserta il Natale ha più gusto quando è Made in Sud

Il programma del “Natale di Gusto” a Caserta ha registrato il grande successo di pubblico al cinema San Marco per lo spettacolo dei comici di “Made in Sud”, con alcuni tra

Primo piano 0 Comments

Perso il ballottaggio, Ventre incontra i giornalisti

Riccardo Ventre incontrerà la stampa alle ore 11,30 di lunedì 20 giugno presso il proprio comitato elettorale di via Alois 19/21, per analizzare il risultato elettorale del turno di ballottaggio,

Spettacolo 0 Comments

Jazz, la big band di Pietro Condorelli all’Anfiteatro Campano

(Enzo Battarra, foto di Gabriella Ciaramella) – L’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere ha ospitato lo spettacolare concerto della Feelix Big Band – Caserta Jazz Orchestra, nel ciclo dei

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply