La medicina di genere. Un convegno all’Ordine dei Medici

La medicina di genere. Un convegno all’Ordine dei Medici

Maria Beatrice Crisci

– La Commissione Osservatorio Professione Medica ed Odontoiatrica al Femminile dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caserta, con la collaborazione della locale sezione provinciale del Soroptimist International e con AIDM – Polimnia Marconi Napoli, propone l’evento formativo accreditato Ecm “La medicina di genere entra nel Sistema sanitario Nazionale”. L’appuntamento è per le ore 15 la sede di via Bramante 19. A introdurre i lavori la presidente dell’Ordine dei Medici di Caserta Maria Erminia Bottiglieri, la presidente Soroptimist Caserta Antonella Varone e la presidente AIDM Silvana Capasso.

La dottoressa Bottiglieri spiega: “Il riferimento è alla legge 3/2018, cosiddetta legge Lorenzin. che all’articolo 3 introduce l’applicazione e la diffusione della medicina di genere nel Servizio sanitario nazionale. La dottoressa Anna Tarabuso, referente Commissione Osservatorio Femminile Omceo Caserta, esporrà il contenuto della legge partendo dai motivi per cui si è arrivati alla necessità di elaborarla mentre i successivi relatori parleranno delle applicazioni in farmacologia e cardiologia”. Interverranno di docenti universitari Paolo Calabrò sulla medicina di genere in cardiologia ed Ettore Novellino sulla differenza di genere in farmacologia.

Il convegno sarà moderato dalla dottoressa Margherita De Florio e vedrà la partecipazione, come discussant della dottoressa Debora Di Maggio e del dottore Aquilino Polito.

“Questo – aggiunge la presidente Bottiglieri – è il solo primo degli eventi su questa tematica che è organizzato dall’Ordine in quanto la Medicina di Genere va, in realtà, considerata come medicina di genere-specifica e, quindi, da applicare a ogni specialità. È ormai chiaro che le prevalenze di varie malattie si sono modificate negli anni e che, anche nelle donne, per alcune ne è aumentata l’incidenza; così come è noto che le manifestazioni con cui le stesse si presentano assumono caratteristiche diverse nei due sessi e il trattamento e la risposta farmacologica vanno individualizzati in relazione al sesso oltre che all’età”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8277 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Non chiamateli solo fiori, sono gli ultraflowers di Marco Casino

Maria Beatrice Crisci – Il casertano Marco Casino, classe 1986, fotografo e regista cross-mediale specializzato in reportage sociali, espone fino al 13 marzo alla Leica Galerie di Milano, su Piazza

Spettacolo 0 Comments

Maria Amelia Monti e Marina Massironi, due donne in Salotto

Claudio Sacco – Sabato 6 novembre alle 18,30 al Teatro Comunale di Caserta il secondo appuntamento del ciclo “Il Salotto a Teatro”, la serie di incontri tra i protagonisti della

Primo piano 0 Comments

Che gran ballo! Sete, pizzi e merletti per una Reggia danzante

Enzo Battarra – Sarà una polonaise a segnare l’ingresso dei danzatori nella sala del trono. La Reggia di Caserta rivivrà domenica 11 giugno alle ore 17 i fasti del Gran Ballo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply