La medicina di genere. Un convegno all’Ordine dei Medici

La medicina di genere. Un convegno all’Ordine dei Medici

Maria Beatrice Crisci

– La Commissione Osservatorio Professione Medica ed Odontoiatrica al Femminile dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caserta, con la collaborazione della locale sezione provinciale del Soroptimist International e con AIDM – Polimnia Marconi Napoli, propone l’evento formativo accreditato Ecm “La medicina di genere entra nel Sistema sanitario Nazionale”. L’appuntamento è per le ore 15 la sede di via Bramante 19. A introdurre i lavori la presidente dell’Ordine dei Medici di Caserta Maria Erminia Bottiglieri, la presidente Soroptimist Caserta Antonella Varone e la presidente AIDM Silvana Capasso.

La dottoressa Bottiglieri spiega: “Il riferimento è alla legge 3/2018, cosiddetta legge Lorenzin. che all’articolo 3 introduce l’applicazione e la diffusione della medicina di genere nel Servizio sanitario nazionale. La dottoressa Anna Tarabuso, referente Commissione Osservatorio Femminile Omceo Caserta, esporrà il contenuto della legge partendo dai motivi per cui si è arrivati alla necessità di elaborarla mentre i successivi relatori parleranno delle applicazioni in farmacologia e cardiologia”. Interverranno di docenti universitari Paolo Calabrò sulla medicina di genere in cardiologia ed Ettore Novellino sulla differenza di genere in farmacologia.

Il convegno sarà moderato dalla dottoressa Margherita De Florio e vedrà la partecipazione, come discussant della dottoressa Debora Di Maggio e del dottore Aquilino Polito.

“Questo – aggiunge la presidente Bottiglieri – è il solo primo degli eventi su questa tematica che è organizzato dall’Ordine in quanto la Medicina di Genere va, in realtà, considerata come medicina di genere-specifica e, quindi, da applicare a ogni specialità. È ormai chiaro che le prevalenze di varie malattie si sono modificate negli anni e che, anche nelle donne, per alcune ne è aumentata l’incidenza; così come è noto che le manifestazioni con cui le stesse si presentano assumono caratteristiche diverse nei due sessi e il trattamento e la risposta farmacologica vanno individualizzati in relazione al sesso oltre che all’età”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6239 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Festival dell’Erranza, a Piedimonte Matese risonanze d’autore

Claudio Sacco – Ritorna a Piedimonte Matese il 21 e 22 settembre il Festival dell’Erranza. Molti gli autori e artisti che si confronteranno sul tema della sesta edizione della rassegna “La

Primo piano

Chocolate Days all’ombra della Reggia, pasticcieri in azione

Marco Cutillo Il sabato più freddo di questo autunno è stato sconfitto. Sono numerosi i casertani e i non casertani che sono accorsi a Piazza Gramsci per la quarta edizione

Cultura

Musica e teatro insieme illuminano Napoli

(Mario Caldara) – Il titolo dell’evento annunciato per stasera alle 19, attraverso una sottile sfumatura poetica, basterebbe da solo a presentarne il contenuto. Sinfonica Memoria per amore, paura e rivoluzione. C’è molto

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply