La pizza patrimonio Unesco, Franco Pepe: “Ora la formazione”

La pizza patrimonio Unesco, Franco Pepe: “Ora la formazione”

Maria Beatrice Crisci

IMG_1198 (1)– “Bene questo riconoscimento, ma l’augurio è che sia l’avvio per la creazione di scuole di formazione per i futuri pizzaioli, poiché al momento non ce ne sono”. Così Franco Pepe, maestro piazzaiolo, titolare di Pepe in Grani, il tempio della pizza con sede in Caiazzo, commenta l’inserimento dell’arte del pizzaiolo napoletano nel patrimonio culturale dell’umanità da parte dell’Unesco. “Questo è il momento giusto – insiste Pepe – per predisporre una scuola istituzionale dove il pizzaiolo possa avere un apprendimento tecnico-scientifico a questo tipo di attività. Dunque, una scuola, lontana da appartenenze, che riesca a formare in modo giusto quanti si avvicinano a questo lavoro».

Vero è che dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo dell’Unesco per l’unica candidatura italiana, è arrivato il riconosimento che la creatività alimentare della comunità napoletana è unica al mondo. “L’arte del pizzaiolo napoletano è patrimonio culturale dell’Umanità Unesco”. Questo il commento immediato del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. “Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo”, sottolinea.

Per il presidente del Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop Domenico Raimondo: “È il giusto e meritato riconoscimento a un’arte antica, che è simbolo di Napoli e dell’Italia nel mondo. Da oggi comincia una nuova storia, tutta da scrivere, di cui noi facciamo e faremo parte sempre più orgogliosamente. La mozzarella di bufala campana Dop – prosegue Raimondo – è indissolubilmente legata alla pizza per tradizione e cultura. Inoltre l’utilizzo del nostro prodotto è previsto nel disciplinare di produzione della pizza verace napoletana. Questo successo testimonia che quando l’Italia riesce a fare davvero sistema sa cogliere importanti traguardi. Da Seul arriva anche la conferma che la pizza deve restare un piatto popolare. Un plauso incondizionato va alle istituzioni, alle associazioni e soprattutto ai tantissimi pizzaioli, sempre più preparati, che ci hanno creduto sin dall’inizio. Tutti insieme hanno firmato una straordinaria pagina che sa di futuro”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Tutti a scuola in Terra di Lavoro, il ritorno in aula per le medie

Maria Beatrice Crisci -Ritorno a scuola. Da oggi riprendono le lezioni in presenza nella aule anche per gli studenti di scuola media della provincia di Caserta, ovviamente secondo i criteri

Cultura 0 Comments

Caiazzo, città in festival. Pronta la due giorni di fantasiologia

Pietro Battarra – Sarà la cittadina di Caiazzo ad ospitare la prima edizione del Festival Fantasiologico ideato e curato dallo studioso Massimo Gerardo Carrese. L’iniziativa si avvale del patrocinio morale del

Salute 0 Comments

Monda: «Alla “Luigi Vanvitelli” un Master per il Benessere»

Maria Beatrice Crisci – L’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” ha attivato la sesta edizione del Master in “Dietetica Applicata allo Stile di Vita” rivolto ai laureati in Medicina, Biologia, Biotecnologia,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply