La “Rinascita” alla Reggia, un confronto con il presepe

La “Rinascita” alla Reggia, un confronto con il presepe

(Beatrice Crisci) – La Reggia di Caserta custodisce il maestoso presepe borbonico, uno dei più straordinari al mondo, restaurato dopo che la maggior parte dei pastori era stata trafugata. Nonostante le ingenti decurtazioni, mantiene intatta la sua grandiosità con la ricollocazione delle statuine conservate nei depositi. Volontà del direttore Mauro Felicori è quella di far dialogare quest’opera corale con interventi di arte contemporanea sul tema della nascita. In questa ottica viene proposta la mostra “The Rebirth Triad” con installazioni site-specific sulla Natività di tre artisti contemporanei italiani: Vincenzo Marsiglia, Anita Calà e Lapo Simeoni. La cura è di Chiara Canali.

L’opening è per mercoledì 7 dicembre a partire dalle ore 17. Le installazioni saranno collocate nella Sala delle Battaglie della Pinacoteca Spolverini, negli Appartamenti del Settecento. Il progetto è stato ideato, promosso e realizzato della galleria per le arti contemporanee Intragallery di Napoli e dell’agenzia di comunicazione Uncommon. La mostra ha il patrocinio del Rebirth Day 2016, ovvero la Giornata mondiale del Cambiamento, ideata da Michelangelo Pistoletto e Fondazione Cittadellarte, che a partire dal 2012 celebra ogni anno la Ri-nascita in tutto il mondo.

Con questa esposizione alla Reggia di Caserta i tre artisti, riflettendo sul concetto di rinascita legato alla Natività, offrono il proprio personale contributo al tema del cambiamento attraverso progetti che concorrono alla trasformazione responsabile della società. La mostra resterà aperta fino all’8 gennaio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

La Feltrinelli Express, a Capodichino la cultura prende il volo

Maria Beatrice Crisci – Luogo per eccellenza per ogni viaggiatore, rappresenta lo snodo per scambi culturali e per approcci non solo turistici ai territori. È l’aeroporto con i suoi flussi di

Editoriale 0 Comments

Peter Fonda e Felice Gimondi, quando il mito corre su due ruote

Enzo Battarra – Il destino ha voluto che il loro fine vita si incrociasse nello stesso giorno. L’uno ha concluso i suoi giorni a Giardini Naxos, l’altro a Los Angeles. L’uno

Primo piano 0 Comments

The common thread, il filo comune del brand di Italo Marseglia

Alessandra D’alessandro – The common thread è il titolo della nuova capsule collection fall winter 2021/2022 di Italo Marseglia, designer campano, classe 90,  autentico talento della nostra terra. La sua

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply