La Telemedicina, corso di aggiornamento all’Ordine dei Medici

La Telemedicina, corso di aggiornamento all’Ordine dei Medici

Maria Beatrice Crisci

Maria Erminia Bottiglieri Pres. Ordine Medici Caserta

-Dopo oltre un anno riprendono le attività formative in presenza presso l’Ordine dei Medici di Caserta. Appuntamento giovedì 25 novembre con il corso di aggiornamento sul tema «La Telemedicina: presente e futuro». L’incontro si svolgerà dalle 14,30 alle 19,30 nella sala convegni dell’Ordine. La presidente Maria Erminia Bottiglieri spiega: «Il primo convegno organizzato tratterà di una tematica, la telemedicina, che, pur essendo normata già da diversi anni, si è implementata nel periodo della pandemia per le difficoltà dei cittadini ad accedere alle strutture sanitarie. La telemedicina è un sistema complesso che non significa la telefonata o il messaggio WhatsApp scambiato tra medico e paziente, ma è molto più articolata, ha implicazioni deontologiche e medico legali per cui è indispensabile conoscerne le sfaccettature. Nel convegno si parlerà, quindi, dei vari aspetti della telemedicina: dal significato alla normativa vigente, al codice deontologico, all’aspetto medico legale, all’applicazione pratica nell’ambito della medicina generale e specialistica.

I lavori, dopo i saluti delle autorità, vedranno l’introduzione della presidente Bottiglieri. Quindi, le relazioni di Claudio Noschese (presidente commissione Ordine dei Commercialisti Napoli Nord), Giovanni Pietro Ianniello (componente Comitato Centrale Fnomceo), Maurizio Cipolla (medico di assistenza primaria Asp Catanzaro), Anna Testa (dirigente medico di gastroenterologia AOU Federico II), Omero Pinto (consigliere Ordine Caserta), Agostino Greco (consigliere Ordine Caserta), Nicola Serao (dirigente medico Diagnostica per immagini Ospedale di Caserta), Anna Mariniello (dirigente medico gastroenterologia Ospedale Moscati Aversa). I lavori saranno moderati dai dottori Pasquale Liguori (consigliere segretario Ordine) e Fabio Pinto (Ospedale di Marcianise). L’evento, accreditato ECM, è dedicato a 50 partecipanti con iscrizione obbligatoria on line e si svolgerà nel rispetto delle normative anti COVID.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8815 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

A Caserta gli Stati generali dell’Agricoltura

Una straordinaria occasione di confronto sulle politiche agricole europee e sullo stato dell’agricoltura nel Mezzogiorno con il commissario europeo all’Agricoltura Phil Hogan e l’europarlamentare Nicola Caputo. L’ambiziosa sfida del Mezzogiorno

Primo piano 0 Comments

18 maggio. E’ oggi la Giornata Internazionale dei Musei

Pietro Battarra – Oggi è la Giornata internazionale dei Musei. Riaprono al pubblico Castel Sant’Elmo (Napoli) e la Certosa di San Lorenzo (Padula). L’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere

Comunicati 0 Comments

Eduscopio 2022, il Giannone tra i primi licei della Campania

–Eduscopio 2022 classifica il “Giannone” per il 14° anno consecutivo tra i primi licei classici della Campania. Al terzo posto dopo il “Sannazzaro” e l’Umberto I” di Napoli, sale di ancora due

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply