“La tenacia dei colori vivaci”, Maria Cristina Salvio a Caserta

“La tenacia dei colori vivaci”, Maria Cristina Salvio a Caserta

Pietro Battarra

Schermata 2019-04-07 alle 08.55.06– “La tenacia dei colori vivaci” è il libro di Maria Cristina Salvio che sarà presentato giovedì 11 aprile alle ore 18.30 al Teatro Comunale di Caserta. Il volume è edito da Oceano Edizioni. L’autrice è presidente dell’Associazione Merida di Napoli, che si occupa del contrasto e prevenzione alla violenza di genere, inoltre attraverso il suo ruolo di Esperta in Comunicazione supporta anche attraverso l’informazione le fasce dei più deboli.

Il romanzo narra la possibile rinascita della donna dopo la violenza, attraverso una storia singolare che l’autrice, con la sua scrittura di denuncia, ha utilizzato per racchiudere le storie delle tante donne vittime di violenza, così diverse eppure così simili tra loro, dandone una visione propositiva di redenzione e rinascita.

All’evento interverranno l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Caserta Maddalena Corvino, il Presidente dell’Ordine dei giornalisti campani Ottavio Lucarelli, Il Commissario Capo Polizia Penitenziaria e Comandante della Casa di Reclusione di Aversa Francesco Serpico, il Magistrato Nicola Graziano, il Dirigente Scolastico dell’I.C. Collecini di Caserta Antonio Varriale, e la Past President dell’UNICEF Caserta Emilia Narciso. A moderare l’incontro sarà la giornalista e docente Sabrina Pietrantonio, le letture saranno a cura dell’attrice Elena Starace.

Il libro è un foglio bianco che si tinge dei colori della storia di Daniela, a partire dal bianco del suo matrimonio con Luca, passando per il grigio di un rapporto che comincia ad imprigionarla ed isolarla, affondando nel fango delle violenze domestiche che raggiungono il culmine nel nero di un delirio che avrebbe portato suo marito ad ucciderla. Un destino che cambia in pochi attimi decisivi e spinge la protagonista a tutelarsi attraverso la denuncia, cominciando un percorso di riabilitazione e redenzione del sé, fatto di simbolici colori vivaci che rappresentano i riferimenti necessari per la rinascita di ogni donna che si ritrova, dopo aver denunciato il proprio carnefice, avulsa da qualsiasi contesto e privata della propria identità sociale e morale. Quest’identità, recuperata solo in parte dalla protagonista, è verde come la speranza, “verde come un filo d’erba mosso dalla carezza di un vento gentile”.  Questo vento che accompagna tutto il romanzo, talvolta vorticoso ed impetuoso, fastidioso ed insidioso, infine si calma, diventando la carezza gentile di cui ogni donna ha bisogno per rifiorire.

Tutti i proventi del libro andranno all’Associazione Merida per la realizzazione delle prossime progettualità in ambito di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza di genere.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7291 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Tutti i papà a raccolta, è l’abbraccio di Capua a San Giuseppe

Luigi Fusco – Inizio del triduo di preparazione alle celebrazioni in onore di San Giuseppe presso la Cattedrale dei Santi Stefano ed Agata di Capua. Per tre giorni si svolgeranno

Primo piano 0 Comments

Voilà, la Maison Gattinoni protagonista alla Reggia di Caserta

 Maria Beatrice Crisci – Alta moda, design, arte contemporanea, ovvero il gotha del made in Italy, saranno i protagonisti dell’evento “AspettandoNapoliModaDesign”, in scena dal primo al 3 dicembre nella suggestiva

Attualità 0 Comments

Fate presto alla Reggia, quarant’anni dopo l’urlo suona attuale

– Inizia il percorso di riallestimento alla Reggia di Caserta della collezione Terrae   Motus,  in occasione del quarantennale del sisma in Irpinia. Il 23 novembre 1980 fu un giorno che segnò profondamente la storia dell’Italia intera. La

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply