Le aziende chiamano, l’Itis Giordani risponde: Sono qui le eccellenze!

Le aziende chiamano, l’Itis Giordani risponde: Sono qui le eccellenze!

Maria Beatrice Crisci

-Le aziende chiamano e la scuola casertana risponde. E’ il caso dell’Istituto Giordani di Caserta guidato dalla vulcanica professoressa Antonella Serpico. Questi gli studenti che la scuola propone, tra quelli che si sono maggiormente distinti durante l’anno e che hanno concluso con il massimo dei voti: 5 B meccanica Lorenzo Petitta, voto 94 di Caserta. Salvatore Schiavone voto 94 di Aversa. Quindi, della 5 A meccanica Ludovico Noia voto 100 e della 5C meccanica Antonio Scarpa 100 di Casagiove

Confindustria Caserta guidata da Gianluigi Traettino ha fatto da interfaccia tra scuola e azienda per l’inserimento di due studenti da selezionare con assunzione immediata in un’impresa di Terra di Lavoro.

Queste le parole della preside Serpico: «La genesi dell’istituto tecnico industriale “Francesco Giordani”, nato per formare i periti meccanici e punto di riferimento per l’intero  territorio della provincia di terra di lavoro,  risale al 1° ottobre 1961. L’ attuale sede di via Laviano, progettata nel 1962, è stata attivata nel 1973.  

Nell’anno scolastico 2012-2013, contrassegnato dalla nomina del nuovo dirigente scolastico,  Antonella Serpico, è iniziata la progettazione di ambienti didattici innovativi dotati di moderne tecnologie e con una architettura degli spazi tale da permettere di organizzare ambienti flessibili e stimolanti, funzionali alle nuove metodologie didattiche e alla formazione dei docenti. Perfetta sintesi fra tradizione e innovazione.

Dal 2019 l’istituzione scolastica aggiunge nel proprio palmarès il riconoscimento del  MIUR come  Scuola polo Azione #25 Piano Nazionale Scuola Digitale-Formazione centrata sull’innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione dei nuovi paradigmi educativi e la progettazione operativa di attività».

E ancora, spiega: «La peculiarità principale dell’articolazione “MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA” è quella di approfondire, nei diversi contesti produttivi, le tematiche generali connesse alla progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi e alla relativa organizzazione del lavoro. La meccatronica nasce dalla necessità di creare saperi nell’ambito della modellistica, simulazione e prototipazione dei sistemi di controllo. I principali campi di applicazione sono la robotica, l’automazione industriale, i sistemi meccanici automatici degli autoveicoli.

La meccatronica oggi è il comparto manifatturiero centrale per il passaggio alle nuove modalità produttive spinte da Industria 4.0. Le grandi imprese lo sanno bene, ma anche le piccole e medie imprese sono  impegnate nella ricerca di un maggior numero di figure professionali legate proprio alla trasformazione in atto della catena produttiva. Da qui al 2023 UNIONCAMERE stima un fabbisogno occupazionale delle aziende della filiera «meccatronica-robotica» che oscilla tra le 83mila e le 96mila unità».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8275 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Casina del Fusaro, 200 artisti per la mostra Mediterraneus

Luigi Fusco -Forse la più grande collettiva di tutti i tempi allestita presso lo storico casino di caccia bacolese, progettato da Carlo Vanvitelli, dedicata ai libri d’artista. L’evento, che si

Attualità 0 Comments

Mozzarella Dop, Raimondo riconfermato alla guida del Consorzio

Domenico Raimondo inizia il suo quarto mandato alla guida del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop. Ieri pomeriggio, nella seduta d’insediamento del nuovo Consiglio di amministrazione eletto

Primo piano 0 Comments

Lanificio 25 & MinimaLive presentano Fede’n’Marlen

Regina Della Torre – Nuovi appuntamenti per il Lanificio 25 e MinimaLive. Sabato 11 novembre sul palco dello spazio in piazza Enrico de Nicola 46 (apertura Lanificio 25: ore 21.30;

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply