Le mie storie bizzarre, il primo volume di Emilia Mastrangelo

Le mie storie bizzarre, il primo volume di Emilia Mastrangelo

Emanuele Ventriglia

-Sarà presentato mercoledì 9 marzo alle 16,50 a Caserta nella sede di 50&Più (via Roma 90) il libro «Le mie storie bizzarre» di Emilia Mastrangelo. A conversare con l’autrice la giornalista Maria Beatrice Crisci. Sarà questa l’occasione per mettere a fuoco le tematiche affrontate, le ragioni ed i tratti salienti del volume., il primo dell’autrice. L’evento si aprirà con i saluti di Mariapia Ciannarella presidente di 50&più Caserta. Le mie storie bizzarre è «una raccolta di 12 short stories, scritte in tempi e situazioni diverse, che si muovono tra fiction e realtà, piccole tessere che compongono l’universo infinito dell’esistenza umana». Il volume è edito da amenofonema, collana editoariale dedicata alla narrativa.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 81 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Fatima Cento Anni Dopo. Il libro di Paolo Marino

(Maria Beatrice Crisci) – «Fatima Cento Anni dopo». Questo il titolo del libro di Paolo Marino che sarà presentato in una location d’eccezione come la “Casina Pompeiana” della Villa Comunale di

Primo piano 0 Comments

#fiduciaCaserta, nel Museo di Trento l’hashtag di Felicori

(Beatrice Crisci) – Il tema era proprio “#FiduciaCaserta a Le Gallerie”, con quell’hashtag che tanto piace a Mauro Felicori. Ieri il Direttore della Reggia ha tenuto un incontro pubblico alla

Cultura 0 Comments

Giornate Europee, apertura straordinaria al Museo Anatomico

Luigi Fusco -Apertura straordinaria per il Museo Anatomico di Napoli, sezione del MUSA-Sistema Museale dell’Ateneo Luigi Vanvitelli, in occasione delle “Giornate Europee del Patrimonio 2021”.  Sabato 25 e domenica 26,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply