Liceo Pizzi Capua. Il dirigente Carafa, bene il rientro in classe

Liceo Pizzi Capua. Il dirigente Carafa, bene il rientro in classe

Luigi Fusco

-Buon Anno Scolastico! Un inizio pieno di entusiasmo, di attese e di speranze da coltivare per gli studenti capuani. Un nuovo anno all’orizzonte, senza didattica a distanza, si spera, da vivere “in presenza” ma garantendo, al contempo, salute e sicurezza. Dopo un anno e mezzo dallo scoppio della pandemia, gli studenti frequentati gli istituti, di ogni ordine e grado, presenti nella città di Capua sono tornati ad occupare i banchi e a rivedere da vicino i propri insegnanti.

In merito all’inizio delle attività didattiche, l’attuale compagine amministrativa ha, di recente, convocato le rappresentanze delle scuole del territorio per comunicare gli interventi effettuati durante la scorsa estate e relativi al piano per la riapertura e la messa in sicurezza dei vari plessi. Per il primo giorno di scuola, previsto il 15 settembre in Campania, ogni istituto ha messo in campo tutte le iniziative possibili per garantire al meglio l’accoglienza, soprattutto per i nuovi iscritti.

Anche al Liceo “Salvatore Pizzi”, diretto dal Professor Enrico Carafa, sono state attivate le disposizioni per ricevere gli allievi delle prime classi. I coordinatori delle varie sezioni sono andati incontro ai ragazzi, trepidanti ed emozionati, in attesa di prender parte al nuovo percorso di vita e di istruzione. Grande soddisfazione da parte del dirigente Carafa per la buona riuscita dell’accoglienza, in linea con le tante iscrizioni acquisite e destinate ai vari indirizzi liceali, dallo scientifico tradizionale al biomedico, che hanno contribuito a confermare il ruolo di scuola d’eccellenza del Pizzi.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 377 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Otto marzo con i pensieri a colori e mimosa di Anna Chiavazzo

Magi Petrillo – Nel suo Café Sofà all’ombra della Reggia vanvitelliana la maestra pasticciera Anna Chiavazzo ha organizzato per oggi «I pensieri a colori delle donne». A presentare l’iniziativa è

Primo piano 0 Comments

Beni confiscati e codice antimafia, incontro Agrorinasce e Cgil

Claudio Sacco – Sarà ospitato presso il Centro di educazione e documentazione ambientale di Santa Maria La Fossa “Pio La Torre“, realizzato su un bene confiscato a Francesco Schiavone, Sandokan,

Primo piano 0 Comments

Bando Prometeo, la Fondazione Diana per i giovani

Pietro Battarra – E’ costante l’impegno della Fondazione Diana per i giovani. Vero è che il prossimo sabato 7 ottobre alle 11 nella sede di  Confindustria Caserta, la Fondazione Mario Diana Onlus

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply