Lipu, liberati tre piccoli balestrucci nella zona ex Saint Gobain

Lipu, liberati tre piccoli balestrucci nella zona ex Saint Gobain

Maria Beatrice Crisci

Sono tre i balestrucci liberati dalla Lipu di Caserta nella zona della ex Saint Gobain. I tre piccoli erano stati recuperati nel borgo di Casolla da un nido distrutto da ignoti, causando anche la morte di un altro. Sul posto con Matteo Palmisani responsabile Lipu, anche Annamaria Deri volontaria dell’associazione.

Il balestruccio nidifica principalmente in aree abitate, sotto le grondaie o i cornicioni dei palazzi. «La costruzione del nido – spiegano ancora i volontari della Lipu – è molto elaborata e richiede circa due settimane: vengono utilizzate piccole palline di fango incollate con la saliva e l’interno del nido viene ricoperto di fieno e piume. Il risultato finale è un piccolo globo con un foro d’accesso laterale o superiore. Il periodo di incubazione varia dai 12 ai 15 giorni, mentre i pulcini, una volta nati, vengono nutriti per circa 25 giorni». Matteo e sua moglie hanno avuto cura dei piccoli nutrendoli  con carne macinata ed insetti. Nel giorno del solstizio d’estate i piccoli hanno conquistato la loro libertà. Sul posto anche Dolores Peduto dell’associazione GreeCare.

Queste le notizie in positivo che ci piace raccontare! Scriveteci a info@ondawebtv.com

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5881 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

AORN Caserta, si lavora celermente per l’ospedale modulare

Maria Beatrice Crisci – Sono iniziati celermente all’AORN Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta i lavori per la realizzazione dell’ospedale modulare, nel quale vi saranno ben 24 posti letto di

Primo piano

I Dialoghi di Carditello. Una festa tra cultura, territorio e natura

Pietro Battarra – Il Real sito di Carditello ritorna ad animarsi con iniziative di ampio respiro culturale. Due giornate, sabato 12 ed domenica 13 maggio, che vedranno Carditello aprirsi alla storia con una

Spettacolo

“Noi vivi”, il ricordo delle Quattro Giornate di Napoli

Domenica 25 settembre alle ore 19,15 e alle 21 andrà in scena “Noi vivi”, uno spettacolo storico itinerante di NarteA sul palco naturale della Galleria Borbonica di Napoli, noto circuito sotterraneo partenopeo e reale testimonianza di diverse epoche

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply