L’ospite illustre a Palazzo Zevallos,  “I musici” di Caravaggio

L’ospite illustre a Palazzo Zevallos, “I musici” di Caravaggio

(Mario Caldara)

Presso il Palazzo Stigliano Zevallos a via Toledo a Napoli, un’altra tappa, che compone l’importante processo di diffusione artistica, della cultura, è stata raggiunta. Un meraviglioso capolavoro balza nella realtà napoletana direttamente dal passato, precisamente dal 1595, anno in cui fu realizzato. Si tratta dei Musici di Caravaggio, maestro già presente più volte in quel di Napoli. I Musici catapultano la città nella storia, nella bellezza, nell’estro di un artista che ha fatto e che farà sempre scuola, ma, al contempo, sancisce il terzo appuntamento della rassegna “L’ospite illustre”. Quest’ultimo è un programma di scambio di opere d’arte la cui partecipazione comprende musei sia italiani sia stranieri. Questo è senz’altro un modo originale quanto mai necessario per promuovere l’arte tra la gente e far sì che opere lontane possano essere ammirate con i propri occhi, permettendo a chiunque di trovarsi dinanzi alle creature partorite da artisti famosi, i cui nomi suonano alle orecchie in modo imponente. Ed è così che un’opera di Caravaggio o di qualsiasi altro genio d’arte, che si trova oltre i confini del nostro paese o, addirittura, oltreoceano, possa “alloggiare” a Napoli, potendo così far vivere esperienze uniche. In tal senso, lo storico palazzo Zevallos, sede museale di Banca Intesa San Paolo su via Toledo, ha potuto già arricchirsi in passato con il celebre Ritratto d’uomo di Antonello da Messina, proveniente da Palazzo Madama di Torino, e con il famigerato Arlequin au minori di Picasso arrivato direttamente dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid. Prevedendo il programma “L’ospite illustre” uno scambio di opere d’arte, Le Gallerie d’Italia di Intesa San Paolo hanno prestato Il Martirio di Sant’Orsola – altra opera del Caravaggio che realizzò nel 1610 – al Metropolitan Museum di New York. Quest’opera farà parte della mostra “Caravaggio’s last two paintings”, incentrata, come da titolo, sulle fasi artistiche finali del maestro, sui suoi ultimi anni. La mostra che riguarda, invece, i Musici ha già riscosso successo, grazie alla grande risonanza che ha inevitabilmente il nome di Caravaggio, la cui storia è stata narrata dallo storico d’arte Claudio Strinati durante l’inaugurazione del 6 maggio. Un Caravaggio d’oltreoceano è a Napoli, per avvicinare ancor di più la gente all’arte, alla propria storia e, chissà, magari poter ricercare in essa il senso del nostro tempo.

Condividi questo articolo:

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5520 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Teatro Civico 14. Doppio appuntamento con Roberto Latini

Claudio Sacco – Arriva a Caserta lo spettacolo Cantico dei Cantici, vincitore di due Premi UBU 2017 nelle categorie “miglior attore/performer” con Roberto Latini e “miglior progetto sonoro” con Gianluca Misiti. L’appuntamento è al Teatro Civico 14

Condividi questo articolo:
Primo piano

Samuele Ciambriello, è lui il garante dei detenuti in Campania

Maria Beatrice Crisci – «Ringrazio di cuore il Consiglio regionale della Campania per avermi nominato garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale». Samuele Ciambriello affida a un post

Condividi questo articolo:
Primo piano

Aperitivo all’Esagono, progetti per l’estate. Parola di architetti

Maria Beatrice Crisci – Un aperitivo d’estate “fuori dalle righe” tra design e musica in un luogo d’eccezione qual è il Concept Store Esagono di Caserta, lo spazio dedicato alla

Condividi questo articolo:

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply