Luigi Lai e David Peña Dorantes, oggi al Settembre al Borgo50

Luigi Lai e David Peña Dorantes, oggi al Settembre al Borgo50

-“Settembre al Borgo” – la manifestazione più longeva della provincia di Caserta – spegne cinquanta candeline e lo fa “abbracciando” strumenti, sonorità e culture di ogni parte del mondo. La kermesse, cult di intere generazioni, anche quest’anno è diretta dal maestro Enzo Avitabile che ha messo a punto un cartellone unico ed innovativo. Una vera e propria ‘scommessa’ su un profilo alto della musica per favorire quel processo culturale di cui il nostro tempo necessita. Di tutto ciò il programma della terza serata (sabato 3 settembre) ne è una chiara testimonianza. 

Si parte alle ore 22 in Piazza Vescovado a Casertavecchia con “Dorantes in Concert”. Il pianista e compositore spagnolo David Peña “Dorantes” è la più grande star del flamenco del 2015 considerato il patriarca del pianoforte flamenco moderno. La sua forza creativa ha scatenato una vera rivoluzione nella musica flamenco. Dorantes apre nuove e coerenti strade a questa eredità e, nella sua inarrestabile avanzata, la avvicina allo status di “musica classica o colta”. Tutto questo rimanendo fermamente coerente con le sue radici. Dorantes fonde le sue radici musicali nel flamenco con una capacità di esecuzione sopraffina con un approccio d’avanguardia per creare la sua musica pionieristica. Artista pluripremiato e Premio Nazionale 2009 “Giovane Creatore” dal Ministero della Cultura, Dorantes è acclamato in tutto il mondo come uno dei pianisti e compositori di flamenco più entusiasmanti e avvincenti in circolazione. Le sue esibizioni musicali creano sonorità che portano in un viaggio nel Mediterraneo, senza muri musicali né sociali né frontiere, Dorantes, unisce e fonde, simpaticamente e intelligentemente, più di tre generi diversi: musica classica, flamenco, jazz e altri, facendo emergere la sua musica da una libertà creativa tanto audace quanto seducente. “Dorantes in concerto” mostra allo spettatore la formula che permette a un compositore di esprimere la sua creatività illimitata e sorprendentemente sorprendente. La creazione è una congiunzione di trame impossibili che costruiscono un esotismo che ha tutto e attrae tutto. Va avanti e indietro e non torna mai più nello stesso stato. L’artista ha raccolto attorno a sé un vasto cast di artisti: come la ballerina Leonor Leal e il promettente cantante Antonio Mena. Questa magica combinazione offre uno spettacolo straordinario in cui la musica del suo pianoforte si fondono con l’intangibile e i sentimenti più profondi. 

Alle ore 23:30, nel Duomo del borgo medievale casertano si esibirà il maestro Luigi Lai con “Launeddas solo”. Luigi Lai si appassiona delle Launeddas all’età di 8 anni dopo aver sentito un pastore suonare le “sonus de canna” nelle campagne di Minderrì a San Vito. Quel momento è stato folgorante e l’inizio della sua lunga carriera. Si dedica costantemente alla cura delle Launeddas: a costruirle e a suonarle. La sua voglia di conoscere e migliorarsi lo porta a prendere lezioni dai grandi maestri di Launeddas del Sarrabus, principalmente Antonio Lara e poi anche Efisio Melis. Non solo Launeddas nella sua carriera, ma anche Fisarmonica e Sax, quest’ultimo strumento studiato all’Accademia di Zurigo per quattro anni, durante il periodo di permanenza in Svizzera, dall’età di 26 anni fino all’età di 41. Il rientro in Sardegna nel 1971 con la prima presenza come suonatore alla sfilata di Sant’Efisio del primo maggio, che da allora ha sempre presenziato. È il primo ad aver creato una scuola di Launeddas negli anni ‘70, poi ci sono state collaborazioni importanti come quella musicale con Angelo Branduardi e quella cinematografica con il regista Gianfranco Cabiddu. Ha girato tutto il mondo con le sue Launeddas e continua a divulgarle nei suoi concerti e manifestazioni culturali. 

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9768 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Cts. Prove musicali d’artista, doppio evento al Piccolo teatro

(Comunicato stampa) -Doppio appuntamento per le prove musicali d’artista in questa settimana al Piccolo Teatro Cts di Caserta. Infatti per giovedì 28 marzo alle ore 20:30 al “Piccolo” casertano ci

Arte

Alberto Grant crypto-artista, le opere dedicate ai siti Unesco

Maria Beatrice Crisci – È un’iniziativa tutta casertana e va un passo avanti, perché finalizza i nuovi sviluppi del digitale alle storie di territori, all’arte, alle tecnologie, creando nuove opportunità.

Editoriale

Cin cin! Buon Capodanno! Da OndaWebTv un’ondata di auguri!

Maria Beatrice Crisci – Inizia il 2018. Ecco OndaWebTv intraprendere il suo quarto anno di attività. La testata è cresciuto, ha preso la sua fisionomia. È giovane, certo, ma ha già fatto le sue scelte