Marino in visita ad un’azienda casertana d’eccellenza che produce motocicli elettrici

Marino in visita ad un’azienda casertana d’eccellenza che produce motocicli elettrici

Stamani il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino, ha fatto visita ad un’azienda casertana di eccellenza nel campo della produzione di motocicli elettrici, la Italmoto di Carmine Di Nuzzo. E’ stata un’occasione importante per conoscere una realtà nata da poco ma già in grande espansione, creata da un giovane che vive a Caserta e che ha deciso di puntare su tecnologie ecologiche applicate alla mobilità.
E proprio quello della mobilità sostenibile è uno dei temi che stanno più a cuore al candidato Marino, il quale, durante la visita allo stabilimento, ha avuto modo di visionare alcune applicazioni pratiche di tecnologie evolute che hanno inciso notevolmente sul mutamento del concetto stesso di trasporto e mobilità all’interno dei centri cittadini.
“Devo fare i complimenti a Carmine – ha spiegato Marino – perché la sua azienda racchiude diversi elementi che rappresentano un motivo di conforto per tutti noi che viviamo in questa comunità. Si tratta, infatti, di un giovane imprenditore casertano che ha rischiato e che ha investito in un settore molto interessante e dalle grandi prospettive. Credo sia un dovere di ogni pubblico amministratore incoraggiare chi vuole fare impresa e ripensare completamente il sistema di mobilità cittadina, puntando su modelli sostenibili e su tecnologie nuove e pulite. In particolare, per quel che concerne Caserta, – ha proseguito il candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra – siamo di fronte ad una città tendenzialmente pianeggiante, dove vanno incoraggiati sempre di più sistemi di trasporto alternativi ed ecologici, a partire dalle biciclette e dai mezzi alimentati elettricamente”.
Marino, poi, ha parlato più in generale del concetto di mobilità cittadina: “Va riconsiderato – ha aggiunto – completamente il modello di città. Vogliamo una Caserta moderna, con vaste aree pedonali e verdi, oltre ad una serie di servizi ed eventi di cui possano fruire i cittadini casertani e i turisti e che ridiano fiato anche al commercio nel centro storico. Naturalmente, all’interno di una simile visione di città, la questione trasporti diventa cruciale. Caserta è una città a misura d’uomo, ideale per essere percorsa a piedi, in bici o attraverso un sistema efficiente di mezzi pubblici, specialmente ecologici. Credo fortemente in questa prospettiva – ha concluso Marino – e sono convinto che non possiamo restare ancorati ad un modello superato di città, che ci terrebbe lontani dalle realtà europee più evolute”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9770 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Fondazione Real Sito di Carditello, Nicolais rimane presidente

Claudio Sacco -Luigi Nicolais confermato presidente della Fondazione Real Sito di Carditello. Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione che resterà in carica per i prossimi tre anniIl professore Luigi Nicolais – con

Attualità

La Reggia è un Museo Verde, intensificata la tutela del green

Luigi Fusco -Nell’ambito dell’iniziativa #ReggiaGreen #MuseoVerde sono state intensificate le operazioni di salvaguardia e tutela dei secolari alberi della Reggia di Caserta. L’attività è condotta dalla direzione del plesso vanvitelliano,

Spettacolo

Un valzer tra le Matres, il Gran ballo degli innamorati a Capua

Enzo Battarra – Il Museo Campano di Capua come dimora regale. E questo grazie al «Gran ballo degli innamorati» a palazzo Antignano, in programma sabato 16 febbraio alle ore 18. L’iniziativa