Me, l’app universitaria che indica e traccia le Mie Esperienze

Me, l’app universitaria che indica e traccia le Mie Esperienze

Pietro Battarra

Nadia Barrella

Nadia Barrella

– Si chiama “Me” ovvero “Mie Esperienze” l’app che sarà presentata martedì 8 maggio alle ore 11 al Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università Luigi Vanvitelli.

L’app è ideata da Stefano Balassone, docente di Economia dei media, ma anche imprenditore, produttore e autore televisivo. Nadia Barrelladocente della Vanvitelli, spiega: «L’app Me è dedicata ai consumi culturali (“bussola, strumento e traccia” per usare una definizione del suo ideatore). Scaricabile gratuitamente da Play Store e disponibile per Iphone e Android, è stata testata dai miei studenti che ne discuteranno, insieme ad alcuni colleghi da me coinvolti, con Balassone. Premesse teoriche dell’app: l’idea che la conoscenza sia la precondizione del consumo e la necessità di realizzare una porta d’accesso unica e accogliente alle occasioni di cultura e di intrattenimento. L’app, inoltre, coglie il punto di vista del fruitore verso le offerte della creatività e consente di riorganizzare il mare magnum delle informazioni sui consumi culturali consentendo di esplorarlo a profondità finora non accessibili. E’ per questa ragione che, d’accordo con Stefano Balassone, si è pensato di verificare la possibilità di una diffusione territoriale della piattaforma per realizzare, a fine 2018 o inizi 2019, un incontro di zona Caserta e provincia che racconti quel che emerge dal suo utilizzo e consenta riflessioni sui consumi culturali casertani testati attraverso uno strumento in grado di restituire un’immagine molto diversa da quelle solitamente fornite dall’ISTAT o da altri centri di progettazione culturale».

La professoressa Barrella poi conclude: «La possibilità che il nostro Dipartimento sia spazio di sperimentazione di questo strumento ma anche di scelta e condivisione di eventi culturali mi sembra particolarmente interessante. Gli studenti, i miei laureati e quanti sono interessati a questa nuova iniziativa sono invitati a partecipare!».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9773 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Startup. L’assessore Fascione presenta i bandi della Regione

(Maria Beatrice Crisci) – “L’impegno della Regione è a 360 gradi. Stiamo lavorando e ci sono anche tante possibilità. Il bando startup, in particolare, prevede contributi a fondo perduto, con

Attualità

Un master sulle vie del benessere, Marcellino Monda fa scuola

Maria Beatrice Crisci – Si è concluso il terzo ciclo del master in dietetica applicata allo stile di vita, istituito presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Gli iscritti,

Primo piano

Te piace ‘a Reggia? Un questionario per i visitatori del palazzo

Luigi Fusco – Una nuova iniziativa è in corso presso la Reggia di Caserta con protagonisti i tanti visitatori che, sin dall’inizio dell’estate, stanno giungendo per scoprire le bellezze artistiche