Meno chiacchiere più informazione, “Benvenuti a Caserta”

Meno chiacchiere più informazione, “Benvenuti a Caserta”

(Beatrice Crisci ) – “Noi abbiamo un grande bisogno di dati e di cifre. Quindi, meno chiacchiere e più informazione”. Così il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori al tavolo dei relatori per la presentazione del progetto “Benvenuti a Caserta”. Iniziativa che ha avuto come location d’eccezione lo show room Esagono in piazza Sant’Anna a Caserta. A fare gli onori di casa l’imprenditore Giovanni Bo, titolare di Esagono. Quindi, Maurizio Pollini, presidente della Confesercenti Provinciale che ha promosso l’iniziativa in collaborazione con Assoturismo con la responsabile Emma Taricco. A moderare l’incontro Gennaro Ricciardi, direttore dell’associazione.

“L’attività consiste – ha spiegato la Taricco – nella realizzazione di un questionario di 18 domande da sottoporre ai turisti che alloggiano negli  alberghi e nei b&b della città di Caserta. Lo scopo del questionario è valutare i comportamenti dei turisti che scelgono Caserta, la loro provenienza e il grado di soddisfazione, così da poter valutare il nostro potenziale turistico, tenendo conto dell’offerta, della domanda e del mercato”. “Si riuscirà così – ha continuato Pollini – a valutare gli aspetti esterni che contribuiscono a rendere l’esperienza turistica positiva, definendo le basi di una sinergia tra istituzioni, associazioni e operatori del settore”.

Il progetto prevede un’adesione gratuita da parte degli alberghi e avrà la durata di 9 mesi (1° ottobre 2016 – 30 giugno 2017) con analisi dei dati trimestrale. Per  l’architetto Raffaele Cutillo “l’iniziativa del sondaggio è un ottimo punto di partenza, coerente con le più avanzate metodologie di pianificazione urbana (il ‘bottom up’), per verificare le pressioni dal basso, il punto di vista estraneo e comune, le aspettative, per poi agire di conseguenza”.

cutillo-esagono

“Il turismo – ha detto Bo – è il volano che dovrà far ripartire l’economia casertana e di questo ne sono fermamente convinto e ringrazio il direttore Felicori per i grandi risultati che si stanno raccogliendo per la Reggia di Caserta”. Felicori ha poi aggiunto: “Per quanto riguarda la Reggia siamo in grado solo di dare il numero di visitatori, ma non siamo in grado di dire da dove vengano”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Piove sul Caserta Jazz Festival, rinviati gli ultimi due concerti

Luigi D’Ambra – I concerti di Gegè Telesforo 5tet e di Daniele Scannapieco Organ Trio in programma nell’ambito del Caserta Jazz Festival sono stati posticipati rispettivamente nei giorni 18 e

Primo piano 0 Comments

Da De Luca altre quattro nomine di manager per le Asl e gli ospedali della Campania

(Beatrice Crisci) – Nominati altri quattro direttori generali per le strutture sanitarie in Campania. Nell’ultima riunione di Giunta, il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha nominato i manager Elia Abbondante, già sub

Primo piano 0 Comments

Te piace ‘o presepe? Alla Reggia di Caserta è a tempo di rock

Maria Beatrice Crisci – “Come on, baby! è un’opera d’arte o meglio un presepe contemporaneo voluto in particolare da Vincenzo Mazzarella che ha invitato Mimmo Di Dio a rielaborare alla

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply