Modi del visibile, Roxana Esposito alla galleria Ikonica/Milano

Modi del visibile, Roxana Esposito alla galleria Ikonica/Milano

Luigi Fusco

Modi del visibile e Trasmigrare, tracce ed elementi, sono i titoli della bi-personale inaugurata l’8 novembre presso l’Art Gallery Ikonica di Milano con protagoniste le opere di Gianluigi Serravalli, pittore e fotografo nativo di Ferrara, e di Roxana Esposito, artista argentina di origini campane. Un vero e proprio incontro tra linguaggi differenti e originali stili compositivi. 

Dell’autore ferrarese è, difatti, noto il percorso di “artista originale e poco legato agli schemi tradizionali” – scrive Giovanni Chiara – che “si esprime con mezzi che, pur nel logico evolversi degli strumenti, sanno di bottega rinascimentale”, in quanto “prepara materie e materiali, facendo coincidere la fase preliminare, che per altri si riduce a un semplice fare acquisti in un negozio ben fornito, con l’inizio della realizzazione del dipinto”. 

Non nuova ad esperienze di vario tipo che l’hanno condotta ad esporre in varie gallerie nazionali, fra cui Spazio Vitale ad Aversa, è l’attività di Roxana Esposito che, in merito alla mostra milanese, così si esprime: “un viaggio nel tempo che mi permette di capire il mio presente, di cercare nella mia infanzia, in quella di mio padre e dei miei antenati, poiché immergendomi nel silenzio appaiono radici, guerre e ricordi. È la solitudine che evoca l’infanzia distrutta, la storia incompiuta. Trasmigrare, significa per me un ritorno alle origini, attraverso le tracce, le linee e i cinque elementi”. La mostra, promossa anche dal Consulado General y Centro de Promoción de la República Argentina, sarà visitabile fino al 18 novembre prossimo. Per ulteriori informazioni basta consultare il sito www.ikonica.eu

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 792 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

La legalità secondo Cafiero de Raho, incontro al Borgo di libri

Maria Beatrice Crisci – «Giuseppe Salvia venne ucciso perché rappresentava lo strumento dello Stato per scalfire un sistema criminale che trovava piena attuazione nel carcere di Poggioreale». Così Federico Cafiero

Comunicati

Blind Art, al Pan i dipinti di Giacomo Pietoso oltre ogni visione

– Dal 20 agosto al primo settembre, il PAN – Palazzo delle Arti di Napoli ospiterà la mostra “Blind Art” dell’artista non vedente Giacomo Pietoso, a cura di Anna Esposito

Attualità

La povertà educativa si combatte con la ludoteca museale

Claudio Sacco – «Surus e Cornacchia sono le simpatiche mascotte della ludoteca museale contro la povertà educativa Arteteca, nei locali del Museo archeologico dell’antica Capua di Santa Maria Capua Vetere».