Museo Civico Maddaloni, riflettori su Dante il Sommo Poeta

Museo Civico Maddaloni, riflettori su Dante il Sommo Poeta

Claudio Sacco

-Maddaloni celebra il Sommo Poeta in occasione del settimo centenario della morte. L’Istituzione Museo Civico ha promosso una serie di manifestazioni celebrative ad elevato profilo culturale, artistico e sociale. Le manifestazioni si svolgeranno nell’antico complesso di Santa Maria de Commendatis, già complesso monastico ricadente nel Borgo detto della Piscara. La storia della fondazione del monastero e la sua intitolazione si lega all’esistenza dell’antica congrega dei Disciplinati derivante (forse) dalla Compagnia di S. Maria dei Raccomandati, fondata nel 1268 con la bolla del papa Clemente IV. La regola della confraternita riportata su una pergamena del XIV sec. è conservata presso l’archivio storico della Curia Vescovile di Caserta.  Le manifestazioni avranno inizio domenica 5 dicembre alle ore 18 con la rappresentazione “Dell’Inferno di Dante” l’uomo, il viaggio, il poeta che si svolgerà nella chiesa di S. Maria de Commendatis detta dell’Assunta. L’evento, promosso dalle Associazioni RE-curo e Germogli, si articolerà con la declamazione di canti scelti con ambientazione synth dal vivo. Voce narrante di Antonio Mereu e ambientazioni sonore con synth e regia a cura di Pasquale Di Matteo.

Venerdì 10 dicembre alle ore 17.30, si terrà una interessante conferenza dal titolo “Dante, Francesco e la via della bellezza” di P. Edoardo Scognamiglio della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli e Pontificia Urbaniana di Roma.  Al termine della conferenza si svolgerà l’inaugurazione della mostra prevista per le ore 18.30 allestita nei locali di primo piano del Museo Civico. La mostra risulta strutturata in due sezioni: la prima dal titolo “Dante e il collezionismo” che tratterà la figura del “Nostro” attraverso una ricca collezione privata di numismatica, di filatelia, di cartofilia e  di marcofilia  accumulata nel corso di diversi anni e che evidenziano uno spaccato insolito e, per molti versi, sconosciuto ai tanti, ma seguito  da molte persone; la seconda sezione della mostra dal titolo “I colori della Divina Commedia” riguarderà una mostra fotografica di Gigino Nostrale realizzata sulle opere pittoriche del maestro Domenico Antonio Tripodi. 

Molti artisti sono stati affascinati dall’opera di Dante come Gustave Dorè e Salvator Dalì, per citarne solo alcuni; anche il maestro Tripodi, oggi ultra novantenne, ha dedicato un trentennio della sua attività a una sua personale interpretazione pittorica del “Sommo” poeta italiano. Le opere del maestro sono esposte attraverso le foto dell’artista Gigino Nostrale, non nuovo a queste forme di rappresentazioni.

Per la realizzazione di questo evento bisogna comunque spendere qualche parola sull’impegno che molte persone hanno profuso per la buona riuscita delle manifestazioni in calendario. L’amministrazione, nella persona del Sindaco Andrea De Filippo e dall’assessore alla Cultura Caterina Ventrone, che hanno da subito accettato, caldeggiato e seguito la creazione dell’evento fin dalle prime battute. L’idea partita dal Museo Civico nella persona della direttrice Dott. Maria Rosaria Rienzo e dal personale ha trovato la condivisione delle associazioni Re-Curo e Germogli (che da anni lavorano sul territorio); l’adesione immediata di P. Edoardo Scogliamiglio e quella spontanea di volontari e di privati (sempre disponibili) che hanno consentito con l’esposizione di propri materiali inediti di dare un taglio nuovo e accattivante alla mostra.  Maddaloni non poteva non esserci, Maddaloni non poteva, in nome della propria storia anche culturale, non dare un piccolo contributo a chi ha dato tanto lustro e onore al nostro Paese. Grazie Dante.

About author

Claudio Sacco
Claudio Sacco 44 posts

Giornalista. Segue come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Art promoter.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

IntimaLente, un omaggio all’Africa vince il cinefest di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Ph Pino Attanasio – “Nation of masks” è il film vincitore dell’ottava edizione di «IntimaLente / IntimateLens», festival internazionale di etnografia visiva conclusosi nei funzionali spazi dello Spazio X di

Primo piano 0 Comments

Alimentazione, studenti a scuola di gusto da Rosanna Marziale

Claudio Sacco  – «Presidi e corpo docenti. Il campanello è quasi pronto per suonare. Vi aspettiamo per raccontarvi e mostrarvi le attività che faremo con gli alunni di infanzia primaria,

Primo piano 0 Comments

Gustose evasioni. Una gara di cucina tra le mura di Poggioreale

(Redazione) – Una gara di cucina al carcere di Poggioreale. E’ l’evento “Gustose Evasioni” che si è svolto in questi giorni che, ha visto sfidarsi tra fornelli e pietanze i

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply