Nadia Verdile regina tra dieci Regine, è suo il Premio Virgilio

Nadia Verdile regina tra dieci Regine, è suo il Premio Virgilio

“Regine. Spose bambine, eroine e sante dall’Europa alla corte di Napoli” di Nadia Verdile vince il Premio Letterario Publio Virgilio Marone come migliore opera saggio. Promosso da Dialogos in collaborazione con New Media Press Edizioni, il premio letterario ha carattere nazionale. “Regine”, per i tipi di Pacini Fazzi Editore, è il primo libro che racconta, tutte insieme, le dieci regine, o aspiranti tali, che hanno vissuto nel Regno di Napoli, diventato poi delle Due Sicilie, durante l’era borbonica. Da Maria Amalia di Sassonia a Maria Sofia di Baviera, passando per Maria Carolina, Lucia Migliaccio, Julie Clary, Carolina Bonaparte, Maria Clementina d’Asburgo, Maria Isabella di Borbone, Maria Cristina di Savoia, Maria Teresa d’Asburgo Teschen. Dieci donne, dieci protagoniste della storia di un Regno. A raccontarle Nadia Verdile, studiosa di storia delle donne, per la casa editrice Pacini Fazzi di Lucca. «Sono emozionata e grata – dice Verdile, vincitrice del Premio – e dedico ai miei genitori che non ci sono più questo riconoscimento. I loro sacrifici, la loro dedizione, mi hanno permesso di innamorarmi della cultura. Ringrazio la giuria e i promotori del Premio che ha voluto gratificare il mio lavoro e un grazie speciale alle mie editrici che hanno creduto in questo progetto che parla di donne, di donne al potere, di donne al sud e di donne legate ai Borbone in un tempo in cui tutte queste cose sono ancora difficili da raccontare». Questo libro, risultato di lunghe ricerche, si propone come un’occasione per conoscere più da vicino le dieci sovrane che hanno vissuto e governato, chi più chi meno, nel periodo borbonico, molte delle quali sono sconosciute. Rigore scientifico ma narrazione accattivante per diventare un viaggio nella vita delle donne che hanno portato la corona. Quelle raccontate sono donne, sono state regine, qualcuna non ne ha avuto il tempo. «Siamo fiere di questo nuovo premio conferito a Nadia Verdile – dicono le editrici Maria Pacini e Francesca Fazzi – direttrice e autrice della nostra collana Italiane. Verdile anche con questo libro continua la sua instancabile opera di divulgazione della storia delle donne e regala alle sue lettrici e ai suoi lettori non solo una galleria di ritratti di donne della e nella storia (operazione già di per sé interessante per colmare ataviche lacune della nostra memoria collettiva) ma ci restituisce ritratti di donne tutte intere (sono regine, madri, figlie, persone) con la loro forza, passione, unicità e ci dimostra, ancora una volta, quanto ne abbiamo bisogno. Ringraziamo i promotori del Premio Publio Virgilio Marone per aver creduto nel valore divulgativo di quest’opera storica che tanto successo ha finora riscosso». La consegna del premio avverrà nei prossimi giorni in modalità on line a causa della pandemia in corso. Lo scorso anno il libro aveva vinto il Premio Nazionale Mino De Blasio.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7297 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Editoriale 0 Comments

Un master sulle vie del benessere, Marcellino Monda fa scuola

Maria Beatrice Crisci – Si è concluso il terzo ciclo del master in dietetica applicata allo stile di vita, istituito presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Gli iscritti,

Cultura 0 Comments

Al Liceo Manzoni incontro con testimoni di legalità

l liceo Manzoni di Caserta, da anni scuola polo della legalità sul territorio casertano, si attesta ancora una volta quale scuola promotrice di un importante evento per la città di

Primo piano 0 Comments

Scuola. Tour dell’assessore regionale Fortini negli istituti campani

Per il via dell’anno scolastico 2016/2017 in Campania l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini porterà personalmente l’augurio dell’istituzione incontrando studenti, famiglie, docenti e dirigenti in cinque scuole del territorio. “La scuola

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply