Napoli che suona, i Quartieri Jazz a San Nicola da Tolentino

Napoli che suona, i Quartieri Jazz a San Nicola da Tolentino

-E’ in programma per sabato 15 gennaio dalle ore 20.30 nel Complesso Seicentesco di San Nicola da Tolentino (gradini San Nicola Tolentino 12, nei pressi di p.zzetta Cariati e funicolare centrale al C.so Vitt. Emanuele) il nuovo evento targato Quartieri Jazz e B&B Casa Tolentino. La band partenopea oltre ai propri album suonerà anche alcuni omaggi del loro ispiratore e maestro Pino Daniele. Un panoramico convento che si trova alle pendici della collina di San Martino a ridosso dei Quartieri Spagnoli. Un’oasi di pace e tranquillità lontano dal caos cittadino, non molto conosciuto ma che nasconde non poche sorprese quali un bellissimo giardino con i suoi quattro livelli dichiarato “monumento nazionale” oltre ai panorami mozzafiato sul golfo e la collina partenopea. Le tracce della Chiesa di San Nicola da Tolentino risalgono ai primi anni del 1600 quando venne costruita dai monaci dell’Ordine degli Agostiniani che furono poi costretti, da un’eruzione, a lasciare il loro complesso di Ercolano, e ampliarono nel 1631 questa struttura fino a farne un grande complesso monastico.

Grazie alla visita guidata si potranno scoprire le sale interne, ripercorrendo la storia del convento e la piccola quadreria allestita coi capolavori che un tempo erano nella chiesa ed anche salire sul tetto della struttura, dove avremo una privilegiata visuale della Vigna di San Martino, della Certosa e di Castel Sant’Elmo, nonché di Chiaia che si aprirà sotto i nostri piedi. L’evento è organizzato dall’associzione culturale Quartieri Jazz in partnership con B&B Casa Tolentino, cooperativa di giovani calorosi e competenti, che hanno recuperato la struttura con lo scopo di valorizzare il territorio e promuovere l’aggregazione. Qui l’accoglienza è un valore Sacro !!!

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9784 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Capua 1943-2023, il bombardamento del 9 settembre 1943

Luigi Fusco -È in corso l’iniziativa Capua 1943-2023, inaugurata di recente a Capua nell’ambito del programma degli eventi previsti per la Commemorazione dell’80esimo Anniversario del Bombardamento della città, consumatosi tragicamente

Cultura

Metafisica del sottosuolo, Antonella Nocera su Spartaco web

– Un ponte tra Leonardo Sciascia e Fëdor Dostoevskij: a lanciarlo nel saggio letterario «Metafisica del sottosuolo» edito da Divergenze è l’insegnante e critica Antonella Nocera. L’appuntamento è per sabato

Comunicati

Un’Estate da BelvedeRe. Peppe Iodice, rimandato per pioggia

-A causa delle avverse condizioni meteo previste per la giornata di oggi su tutta la regione Campania, lo spettacolo di Peppe Iodice in programma questa sera al Belvedere di San Leucio, è rimandato al 22