Natale no-limits, a Teano e Capua “La cantata dei pastori”

Natale no-limits, a Teano e Capua “La cantata dei pastori”

(Beatrice Crisci) – Le vacanze natalizie si sono concluse, ma “La cantata dei pastori” continua a essere richiesta e riproposta. Poi quando il protagonista e regista si chiama Peppe Barra il successo è sicuro. Ed ecco lo spettacolo, in questa settimana, essere in scena martedì 10 gennaio all’Auditorium Diocesano di Teano alle 20,45 e giovedì 12 al Teatro Ricciardi di Capua alle 21.

cantata-pastori-1A proporre il cult natalizio partenopeo è il Consorzio Campano Teatro e Musica diretto da Nunzio Areni. In questa edizione Peppe Barra ha rielaborato e riscritto insieme con Paolo Memoli il testo, liberamente ispirato a quello dell’abate Andrea Perrucci del 1698. Alle musiche di Roberto De Simone ha aggiunto quelle di Lino Cannavacciuolo, Luca Urciuolo e Paolo Del Vecchio. Le scene sono di Tonino Di Ronza, i costumi di Annalisa Giacci, le coreografie di Erminia Sticchi

In scena l’irresistibile Peppe Barra nel ruolo di Razzullo, lo scrivano napoletano dalla fame atavica inviato in Palestina per il censimento della popolazione, è accompagnato da Teresa Del Vecchio nei panni di Sarchiapone, ex barbiere squinternato fuggito da Napoli, omicida per pura distrazione.

Una storia del passato che l’affamato Razzullo e il distratto omicida Sarchiapone affrontano qui con gli espedienti e l’esperienza di questi giorni, forse a voler ricordare che, ieri come oggi, per gli sventurati e i deboli la giostra della vita gira uguale e immutata.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9772 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Portico di Caserta. Sant’Antuono, al via i festeggiamenti

(Comunicato stampa) -Dopo mesi di preparazione e prove da parte degli oltre mille bottari protagonisti della festa, si alza il sipario sull’edizione 2024 di “Carri, Ritmi e Pastellessa”, la kermesse

Primo piano

Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. Dalla Regione una boccata d’ossigeno

Saranno erogate già nei prossimi giorni le prime risorse in favore della Fondazione “Villaggio dei Ragazzi – Don Salvatore D’Angelo” di Maddaloni. Con delibera adottata nella seduta di martedì scorso,

Cultura

Ballando ballando, le danze dei Borbone alla Reggia di Caserta

Pietro Battarra – Gli abiti sono quelli d’epoca, anche la musica che accompagna cavalieri e dame è da repertorio. Le coreografie si tramandano da secoli. E il Palazzo vanvitelliano è