One Planet School a Caserta. Il Liceo Manzoni aderisce

One Planet School a Caserta. Il Liceo Manzoni aderisce

Grazie alla piattaforma web di One Planet School, per le scuole è possibile lavorare insieme al Panda Team – Settore Educazione di Caserta, anche con la didattica a distanza imposta dalla pandemia.  Il primo istituto ad aderire è il Liceo Manzoni di Caserta – Dirigente Scolastico Adele Vairo – che ha creato un gruppo di lavoro costituito, dalla professoressa Titti Farina, dai Direttori del Dipartimento di Scienze Naturali: Prof Michele Cecaro, prof. Giovanni Giaquinto, prof. Fabio Salzano. L’ iniziativa progettuale è dedicata alle sezioni del Liceo Scientifico, del Liceo Biomedico, del Liceo Matematico e del Liceo Scientifico Cambridge University. Al progetto parteciperà il Direttore Scientifico Wwf Italia – Marco Galaverni, Gianfranco Bologna, ideatore e coordinatore di One Planet School e Isabella Pratesi – Direttore del Settore Conservazione del Wwf Italia.  One Planet School è una piattaforma online molto ricca, open source, che dà la possibilità di costruire un itinerario didattico “personale” e permanente con lo scopo di ampliare e implementare le offerte formative istituzionali.   

“Per raggiungere questo ambizioso obiettivo, il WWF Italia ha mobilitato e continuerà a mobilitare, alcuni dei migliori cervelli, nazionali ed internazionali, in tutti i campi della conoscenza”. Nella fase di presentazione abbiamo avuto l’onore di avere un importante contributo di Piero Angela e della nostra Presidente Donatella Bianchi. 

Il progetto è ideato e coordinato da Gianfranco Bologna, presidente onorario del Comitato Scientifico Wwf. I primi contributi sono dell’astrofisica Francesca Matteucci, del filosofo Mauro Ceruti, dell’ecologo Roberto Danovaro, dell’etologo e  neurobiologo Enrico Alleva e del filosofo Telmo Pievani. 

Il WWF Caserta sin dalla fondazione (ottobre 1983), ha avuto un ruolo importante e significativo nella promozione e realizzazione di attività educative legate alla natura e alla sua conservazione ( sono migliaia gli studenti contattati nella provincia di Caserta, e centinaia i Panda Club realizzati sul territorio), svolgendo in diverse occasioni un ruolo pionieristico nel praticare nuovi approcci sia a tematiche che a metodi innovativi.  Panda Team Wwf Caserta – caserta@wwf.it –  

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8275 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

Volgare… ma non troppo, Angelo Bove apre la stagione

Al Piccolo Teatro Cts di Caserta ritorna in scena Angelo Bove nelle vesti di attore comico. Infatti, per il prossimo sabato 5 alle ore 21 e per domenica 6 novembre

Primo piano 0 Comments

Villaggio dei Ragazzi, ricordo di don Salvatore d’Angelo a 20 anni dalla morte

Sabato prossimo, 30 maggio, ricorrerà il 20esimo Anniversario dalla morte di don Salvatore D’Angelo, sacerdote e fondatore  del Villaggio dei Ragazzi venuto a mancare nel 2000. Per l’occasione, l’Opera maddalonese

Editoriale 0 Comments

Notte di San Lorenzo, è il cielo che piange lacrime di desideri

Augusto Ferraiuolo -La prima cosa a cui pensiamo nel parlare di San Lorenzo non è la sua agiografia o rituali eventualmente connessi alla sua figura. Pensiamo alla notte, e alle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply