Ospedale Caserta, infopoint dell’associazione sclerosi multipla

Ospedale Caserta, infopoint dell’associazione sclerosi multipla

-Per migliorare l’accoglienza e l’assistenza ai malati di sclerosi multipla, l’Azienda Ospedaliera di Rilievo
Nazionale e di Alta Specializzazione “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta si accinge ad aprire le
porte ad un info point dell’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che da domani, 19 gennaio,
sarà attivo il giovedì, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, nella sede dell’Unità operativa complessa di
Neurologia, al 4° piano dell’edificio D.
Nell’ottica della centralità del malato, la Direzione Strategica dell’AORN ha favorevolmente accolto il
progetto di istituzione del punto di informazione e orientamento, proposto dalla sezione provinciale di
Caserta dell’AISM, condividendone gli obiettivi.
L’info point nasce allo scopo di supportare e orientare i pazienti affetti da sclerosi multipla e i loro
familiari per facilitarli, in sinergica collaborazione con gli operatori ospedalieri, nella fruizione dei
servizi. Al tempo stesso, intende favorire l’accesso diretto degli interessati alle informazioni AISM sulla
sclerosi multipla e le patologie correlate, sui problemi collegati, sulle risorse di cui il territorio dispone
per i malati e le loro famiglie.
Consolidando la storica collaborazione tra l’Azienda ospedaliera di Caserta e l’Associazione, l’iniziativa:
mira a favorire un continuo scambio di informazioni tra l’Ospedale e l’AISM; offre l’opportunità di
garantire ai pazienti un’accoglienza adeguata alle loro esigenze e aspettative; soprattutto, consente di
lavorare in rete promuovendo l’integrazione tra l’Ospedale e il territorio di riferimento nella presa in
carico e cura dei malati di sclerosi multipla.
“Si stima -evidenzia il direttore dell’Uoc di Neurologia, Stefania Miniello- che in provincia di Caserta i
malati di sclerosi multipla siano più di 2000. I farmaci permettono di rallentare la progressione della
disabilità e ridurre la frequenza di ricadute, ma il nostro obiettivo -sottolinea la dott.ssa Miniello- è di
migliorare la qualità di vita dei pazienti. In questa direzione viaggia l’attivazione dell’info point. In
questa direzione -conclude la specialista- l’Unità operativa di Neurologia ha in cantiere la progettazione
di un percorso terapeutico che privilegia l’approccio multidisciplinare e punta, di conseguenza, a
coinvolgere le altre Unità operative dell’AORN di Caserta nell’assistenza alle persone affette da questa
patologia”.
Al battesimo del punto di informazione e orientamento, domani, ore 9:30, saranno presenti: la Direzione
Strategica dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano, il direttore dell’Uoc di Neurologia con
l’équipe medica e infermieristica, una rappresentanza sia del Consiglio Direttivo dell’AISM Caserta sia
dell’AISM Campania, la giovane e motivata squadra dei volontari dedicata all’info point.

Comunicato stampa

About author

You might also like

Attualità

Ex caserma Pollio, da domani riapre il parcheggio di 126 stalli

Redazione – Riaprirà domani mercoledì 10 aprile il parcheggio nell’ex caserma Pollio di Caserta. Sono state ultimate, infatti, tutte le procedure burocratiche, e quindi nella giornata di domani sarà già

Primo piano

Cesaro: “Ecco i fondi del Governo per Reggia e Carditello”

(Beatrice Crisci) – “Un nuovo importante tassello nel mosaico immaginato dal Governo per rilanciare economia e occupazione nel Mezzogiorno attraverso la Cultura”. Così il sottosegretario ai Beni e Attività Culturali

Primo piano

A dicembre c’è musica colta a Pignataro Maggiore

Al via il ‘Dicembre in Musica’ degli “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore, in provincia di Caserta. Il segmento concertistico che chiude l’attività annuale del sodalizio consta di due appuntamenti,