Parco della Reggia. Entrata da Ercole per gli abbonati

Parco della Reggia. Entrata da Ercole per gli abbonati

(Redazione) – “Da ieri, tutti i giorni festivi e prefestivi, dalle ore 10 alle ore 14 gli abbonati possono entrare nel Parco della Reggia dal cancello di Ercole”. Così in un post su facebook il direttore della Reggia Mauro Felicori che poi aggiunge: “E’ una misura per favorire gli abitanti di Casagiove e dell’area a occidente del parco e per creare una maggiore osmosi fra Reggia e conglomerato casertano. Una iniziativa che ci siamo potuti permettere grazie al piccolo aumento della tariffa”. Intanto, la #curaFelicori continua a funzionare e l’immagine in positivo della Reggia attira sempre di più turisti. Gli ultimi dati parlano di un aumento dei visitatori del 37% nel 2016. Anno questo che ha davvero segnato una svolta per il monumento che chiude il 2016 con quasi 700 mila visitatori. E’ lo stesso Felicori, da grande comunicatore quale è a sottolinearlo in un altro post. “Si è appena chiuso un anno importante per la Reggia – scrive – il primo intero dopo la riforma Franceschini che ha aperto la strada dell’autonomia dei musei statali. Un restauro spettacolare ci ha riconsegnato le due facciate principali e due dei quattro cortili, mentre si annunciano i cantieri per il piano nobile, il tetto, gli altri cortili. È stato un anno di grandi numeri quello appena trascorso: 681.021 i visitatori registrati al 31 dicembre contro i 497.038 del 2015 (+37 %). Anche gli incassi crescono oltre i 4 milioni, +50 % sul 2015. Abbiamo stretto rapporti con molte realtà del territorio per condividere la promozione della Reggia con le altre eccellenze. Abbiamo aperto le porte alle imprese e alle associazioni, facendo vivere le nostre sale di musica, teatro, arte. Si è avviata finalmente, a cominciare dal parco e dalla sicurezza, una manutenzione continua. Concediamoci dunque un attimo di compiacimento, meritato. Poi di nuovo sotto, rimboccarsi le maniche e via!”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

I riti settennali dell’Assunta a Guardia Sanframondi

Augusto Ferraiuolo – Ogni sette anni, e per sette giorni, Guardia Sanframondi diventa il centro dell’attenzione di antropologi, sociologi, studiosi della religiosità incuriositi per lo più dagli atteggiamenti devozionali che

Comunicati 0 Comments

Giornata Mondiale delle Lingua e cultura greca, il Manzoni c’è

Riceviamo e pubblichiamo -Anche quest’anno il Liceo “Manzoni” parteciperà alla Giornata Mondiale della Lingua e cultura greca, che si terrà nella splendida cornice della Sala dei Baroni del Maschio Angioino

Primo piano 0 Comments

Diabete mellito. Scuola e società. Il convegno al Manzoni

Claudio Sacco – Nella Giornata mondiale del diabete mercoledì 14 novembre alle ore 17 il liceo “Alessandro Manzoni” di Caserta, in qualità di Centro Territoriale di Supporto per l’inclusione (CTS)

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply