Pronto a partire il Reggia Express ogni seconda domenica

Pronto a partire il Reggia Express ogni seconda domenica

(Claudio Sacco) – Pronto a partire domenica 12 febbraio alle ore 10, dalla stazione di Napoli Centrale, il Reggia Express, destinazione il Palazzo Reale di Caserta. Sarà questa la prima di nove corse, il cui calendario è già on line. Le otto partenze successive sono previste sempre per la seconda domenica del mese, esclusi luglio, agosto e dicembre.

Il treno storico della Fondazione FS, dopo il grande successo registrato all’esordio, ripropone il suggestivo viaggio su vagoni d’epoca per condurre i partecipanti alla Reggia vanvitelliana, consentendo ai passeggeri non solo di vivere l’emozione di un viaggio d’altri tempi, ma di poter visitare uno degli edifici più affascinanti del mondo.

Come già per il Pietrarsa Express, l’altro convoglio storico che in oltre un anno di attività ha trasportato tremila visitatori al Museo Ferroviario, anche per questo itinerario la Fondazione FS prevede un alto numero di adesioni.

I biglietti, che includono visita alla Reggia di Caserta con ingresso prioritario, sono acquistabili su tutti i canali di vendita Trenitalia.

La Campania, dunque, si appresta a diventare la regione più gettonata sotto il profilo del turismo ferroviario, formula che trova un crescente apprezzamento nel nostro Paese dopo essersi affermata in Inghilterra, dove è nata.

Il Reggia Express, trainato dalla locomotiva elettrica E626.428, è formato da carrozze tipo “Centoporte”, così chiamate per la presenza di una porta di accesso in corrispondenza di ogni scompartimento, e da vetture “Corbellini” che prendono il nome dal suo ideatore.

Questo treno storico è proprio una creatura del superdirettore Mauro Felicori, ma il magico convoglio non si sarebbe potuto realizzare se non ci fosse stato l’incontro con Luigi Cantamessa, direttore della Fondazione FS Italiane, un quarantenne dal piglio geniale, professionale e appassionato, un ingegnere che ha fatto tutta la scalata aziendale e che è stato anche  responsabile della struttura organizzativa “Turismo Ferroviario” sempre per il Gruppo FS Italiane.

Nel costo di 18 euro per gli adulti e di 9 per i ragazzi sono compresi anche l’intrattenimento a bordo con guide in abiti settecenteschi, l’ingresso prioritario senza fila e la visita degli Appartamenti reali e del Parco.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Primo agosto, Sant’Alfonso. Un vescovo intellettuale popolare

Augusto Ferraiuolo* – Una delle caratteristiche fondamentale della santità è che il Santo o la Santa rappresentano, in qualche modo, un esempio da seguire. Di fatto sono degli ideali di

Primo piano 0 Comments

Caserta. Al via i corsi di produzione musicale con Di Donato

Pietro Battarra – Un workshop gratuito di introduzione ai corsi di Rockschool Music Production presso la Yamaha Music School di San Nicola La Strada, Via Napoli 3. E’ per sabato 24

Primo piano 0 Comments

Mettersi in forma dopo le vacanze, solo una questione di testa

Marcellino Monda* – Avete notato che, dopo un qualsiasi periodo dell’anno, ci si propone sempre di “mettersi in forma”? Dopo Natale, dopo Pasqua e, naturalmente, dopo le Vacanze. Come se

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply