Pulcinellamente. Michele Cucuzza: una esperienza indimenticabile

Pulcinellamente. Michele Cucuzza: una esperienza indimenticabile

“Una esperienza indimenticabile ed emozionante. Qui c’è l’esempio dell’Italia migliore. C’è l’esempio di come le cose dovrebbero andare per tutto. Cioè l’unione tra la scuola, le scuole, le famiglie e i giovani talentuosi a cui si può insegnare che per il teatro ci vuole impegno, ci vuole costanza, sacrificio.Non si può arraffare il successo e il futuro”. Così il noto giornalista Michele Cucuzza ai microfoni di Ondawebtv al termine della lunga mattina al Teatro Lendi di Sant’Arpino dove si sta svolgendo in questi giorni la rassegna Pulcinellamente. Cucuzza ha poi sottolineato: “Stamattina abbiamo visto qualcosa di estrema sensibilità che è quello del rapporto con i disabili. Oggi si è superata quella visione un pò falsetta rispetto ai diversamente abili. Adesso la modernità vuole l’integrazione e quindi anche l’esibizione ovvero l’abilità della disabilità. Una giornata che davvero ricorderò per sempre”. Ad aprile la manifestazione in mattinata le scuole e successivamente l’incontro sul tema Pulcinellamente è cultura che ha visto gli interventi del direttore generale della rassegna Elpidio Iorio, di Antonio Lubrano consulente della kermesse atellana, del sindaco facenti funzioni del Comune di Sant’Arpino Aldo Zullo, dell’assessore Salvatore Brasiello, Lucia Ranucci commissario straordinario dell’Ept di Caserta, il cantante Amedeo Minghi, la produttrice Elide Melli e il produttore Angelo Tumminelli. Quindi, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo ideatori della kermesse insieme ad Elpidio Iorio. “Cultura – ha sottolineato Lubrano in chiusura della mattinata – è la vita di tutti i giorni, in tutte le sue espressioni. Questo è il segreto di questa parola che fa addirittura paura”. A concludere la manifestazione la cerimonia di premiazione. MBC

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8447 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

2 giugno, Festa della Repubblica. Il profumo della democrazia

(Beatrice Crisci) – Era la res publica, il supremo interesse collettivo. Dal 1946 è la Repubblica Italiana, nata con il primo voto delle donne. Questa signora dalle vigorose origini ha oggi

Primo piano 0 Comments

Ospedale di Caserta. Michael Sciascia: Che inizi ora la ripresa

Maria Beatrice Crisci – “La mia presenza qui è la testimonianza dell’interesse e dell’attenzione che noi abbiamo per la ripresa della legalità nell’Ospedale di Caserta, che rappresenta uno dei presidi

Primo piano 0 Comments

Astra day, è iniziato all’alba il lungo giorno delle vaccinazioni

Maria Beatrice Crisci – L’Astra day di 24 ore al via da stamattina alle 6 e riguarda le persone maggiorenni residenti nel territorio dell’Asl di Caserta. L’accesso non era libero

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply