Quegli sfratti alla Reggia, quei locali che si liberano…

Quegli sfratti alla Reggia, quei locali che si liberano…

(Beatrice Crisci) – Ha fatto rumore sulla stampa l’inizio degli sfratti esecutivi per gli alloggiati alla Reggia. Certo una scena bruttissima quella delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco nel cortile vanvitelliano. Ma “dura lex, sed lex”.

D’altronde la magistratura è intervenuta sull’uso degli alloggi interni al complesso monumentale della Reggia occupati da dipendenti o loro familiari. La cattiva gestione del complesso vanvitelliano avrebbe arrecato un nocumento alle pubbliche finanze di circa un 1 milione e duecentomila euro.

OndaWebTv, che amerebbe trattare solo le notizie in positivo, ritorna su questo argomento di cronaca, così come aveva registrato l’inizio dell’iter giudiziario, solo perché gli sfratti alla Reggia colpiscono dei privati, ma in realtà aprono altre opportunità nell’utilizzo pubblico e museale dei locali.

Il passare sotto la lente di ingrandimento la situazione degli alloggi alla Reggia rappresenta un ulteriore contributo a mettere in essere tutte quelle azioni utili per un rilancio del monumento. Il riscatto di Vanvitelli, sotto la cura Felicori, è già iniziato, ma sicuramente ha bisogno del concorso di tutti per poter accrescersi sempre più. La Reggia è Caserta e Caserta è la Reggia. La città ha bisogno che il suo attrattore turistico e culturale funzioni sempre meglio per poter indurre ricchezza al territorio. E la Reggia ha bisogno di una città fatta di imprenditori che sappiano recepire le potenzialità di un indotto economico, di una città che sia governata bene, di una città viva e attrattiva anch’essa.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7157 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Napoli. Mann, presentato il Piano Strategico 2020/2023

Si rinnova il patto di trasparenza con il pubblico: il Museo Archeologico Nazionale di Napoli presenta il Piano Strategico 2020/2023, documento che focalizza i principali obiettivi da realizzare nel triennio appena

Primo piano

Future Labs. Il Premio Scuola Digitale va online con il Giordani

Magi Petrillo Ed è tutto pronto per il premio scuola digitale 2019 – 2020, la manifestazione finale – fase regionale  organizzata dall’Itis Francesco Giordani diretto dalla preside Antonella Serpico è

Attualità

LabDem si confronta su Pmi e Riforme Costituzionali

Le ragioni della necessità un nuovo impianto decisionale della Repubblica attraverso un percorso di confronto nella società casertana, è questo il motivo di fondo della scelta di una serie di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply