Radici Urbane, a Caserta il festival dei diritti e della cultura

Radici Urbane, a Caserta il festival dei diritti e della cultura

Redazione

– L’Associazione Zero Zero Live e il Comitato per Villa Giaquinto lanciano Radici Urbane. Un grande evento per animare l’Urban Park, l’area verde formata dal Park San Carlo e da Villa Giaquinto. Si parte sabato 17 e domenica 18 dicembre dalle ore 11 alle ore 23 e per tutti i prossimi week end del mese. Ovvero 23/24  dicembre e 30/31 dicembre. Radici Urbane è il festival dei diritti, della cultura e del territorio. La piazza centrale del primo bene comune della città ospiterà tantissime realtà del terzo settore: associazioni per la tutela dei diritti, comitati per i beni comuni, cooperative nate in beni confiscati alla camorra e molto altro. «Tutto questo – sottolineano gli organizzatori – è stato reso possibile anche grazie al sostegno del CSV Asso.Vo.Ce. che è sempre al fianco degli enti del Terzo settore della nostra provincia. I valori dell’inclusività, sostenibilità e dell’integrazione che queste realtà sostengono con i loro progetti saranno al centro di una ricca programmazione culturale gratuita e accessibile a tutti». Uno spazio speciale sarà dedicato proprio ai più piccoli, fruitori abituali del parco e portatori del vero spirito natalizio. Oltre alle giostre e agli spettacoli di burattini realizzati dall’associazione Non Solo Sipario & Eucaliptus, saranno, infatti, proposti molti eventi per bambini improntati sull’inclusività e sulla sostenibilità. Dai laboratori creativi realizzati da artisti e associazioni alle letture a cura delle librerie indipendenti della città, come Che Storia e Malìa. Non mancheranno, poi, le realtà sportive. Dalle associazioni come Hermes Roller e Caserta Roller Training alle realtà imprenditoriali come Ciccio Bike & Tour che organizzerà ciclotour a partire da Villa Giaquinto o masterclass di meccanica. Anche la danza sarà garantita con i laboratori per adulti, i tamburi e le coreografie simboliche della Murga de i Los Quijotes de la Fuente Viva.

La programmazione artistica e culturale metterà al centro gli artisti locali con selezioni musicali ricercate in vinile da collezionisti casertani del calibro di Alessandro Laiso, Guido Gruvez, Bob Vito, Joseph Martone, Uncleman Selecta e Alfreedom. Anche tanti altri giovani dj si esibiranno come Simone Paciello, GGAudela, Federico de Nicola e Marco Maiole. Novità di questa edizione sono i Candle Lives, concerti a lume di candela a partire dal tramonto, in cui si esibiranno band come gli Amrocks Duo, Ritual di Marotta e Azul. Gli artigiani, oltre a proporre le opere frutto della propria creatività, terranno dei laboratori per tramandare il loro ricco patrimonio di arti e mestieri, a grandi e piccini. Il tutto verrà accompagnato dall’attenta offerta enogastronomica dei foodtruck, che ospitano le attività di ristorazione sensibili alla sostenibilità e alla valorizzazione dei prodotti del territorio, e delle aziende brassicole e vinicole locali. Arancine siciliane, caciocavallo impiccato, panuozzi,  caldarroste e pizza fritta soddisferanno tutti i palati. Gli eventi in programma vogliono promuovere le energie del territorio per dare risposte ai bisogni della comunità che tutto l’anno vive la villa e se ne prende cura: per questo sono strutturati in modo da rispettare i residenti del quartiere e saranno realizzati interventi di riqualificazione per rendere Villa Giaquinto sempre più accogliente e accessibile. Tutto questo sarà possibile con il fondamentale sostegno di Ops comunicazione, la rete associativa Esse, il parcheggio Park San Carlo, Alfonsino, l’Enoteca Il Torchio e Pepsi oltre a tutte le associazioni che vi accoglieranno al festival.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9785 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

La regola del gioco, al Teatro Civico 14 con Andrea Renzi

Luigi D’Ambra – Una prova aperta al pubblico per mostrare i risultati del laboratorio tenuto da Andrea Renzi al Teatro Civico 14 di Caserta dal 23 giugno al 4 luglio.

Comunicati

Art Days alla Reggia di Caserta, visite speciali a Terrae Motus

Luigi Fusco -La Reggia di Caserta rinnova la sua attività promozione in favore delle arti contemporanee partecipando alla terza edizione di Art Days – Napoli Campania, la più importante manifestazione