Reggia di Caserta, un Gran Galà Borbonico tra fasti e nefasti

Reggia di Caserta, un Gran Galà Borbonico tra fasti e nefasti

Regina Della Torre

– La Reggia di Caserta location ideale per il Gran Gala Borbonico. L’appuntamento è per questa sera alle 19 presso la Sala della Gloria della Reggia di Caserta. L’iniziativa è ideata e realizzata dall’Associazione “Borboni si Nasce”. L’evento, si avvale della collaborazione di teatranti e figuranti provenienti da tutta Italia e rievocherà i fasti e nefasti del periodo borbonico ed ospiterà circa 250 partecipanti, tutti rigorosamente in abiti d’epoca.

borboni si nasce- conf. stampaA presentare l’iniziativa la presidente dell’Associazione Laura Esposito nel corso di una conferenza stampa. Con lei anche l’architetto Rosaria Bruno che ha collaborando alla realizzazione dell’iniziativa. L’Orchestra “San Giovanni” di Napoli, diretta dal Maestro italo-americano Keith Goodman, aprirà la serata con l’impetuoso “Inno al Re” di Paisiello, per poi dar spazio alla rievocazione storica dell’Italia del Sud “Memorie di un Soldato” trattata dal nobile Cavaliere dott. Antonio Palazzi Presidente dell’associazione “Alfieri dei Borbone”. L’oratore, simulando un’intervista e utilizzando le memorie di suo nonno Francesco Palazzi – alfiere del 3° battaglione Tiragliatori della Guardia Reale, che combatté al Volturno, al Garigliano e a Gaeta per il re Francesco II di Borbone, da cui fu promosso sul campo e decorato – ripercorrerà le tappe della fine del prospero e sviluppato Regno delle due Sicilie, a partire dalla Regina Maria Cristina ma con un finale a…. sorpresa. La rievocazione sarà supportata da memorie d’epoca e documenti originali come lo stato di servizio del 14.2.1861) ed il contributo scenografico di alcuni attori professionisti. Seguirà un gran buffet dove verranno proposti e rievocati piatti tipici dell’epoca culminanti nel “Dolce del Re”, una vera e propria delizia per il palato studiata dalla Pasticceria “Pieretti”, rinomata pasticceria casertana, partner di tutte le rievocazioni storiborboni si nasce1g (1)che dell’Associazione, che ha studiato e miscelato gli ingredienti migliori utilizzati per dolci in epoca borbonica. Gran parte della serata sarà contraddistinta dalle danze tipiche d’epoca in cui dame in crinoline, pizzi e merletti si uniranno a cavalieri in frac per esibirsi in Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Polke, Mazuke e Polonaise, con il coinvolgimento di tutti gli ospiti presenti. Durante la serata, due piéces teatrali a sorpresa narreranno in maniera inedita il periodo storico di Ferdinando II, contraddistinto dalle tre “F” di Festa, Farina e Forca. «Un particolare ringraziamento – ha sottolineato la presidente – va alla Scuola Italiana Danza Storica, all’ Associazione “Muoviamoce”, all’attore Antonio Aversana ed alla figurante Maria Roan in arte “Mary Cosmica”, alla Scuola di Moda di Maria Mauro e ad Artinà di Monica Fiorito. A supporto dell’evento si sono create sinergie e partenariati con numerose aziende rappresentanti le tipicità del nostro territorio portate avanti negli anni con passione e determinazione: Dalla Pasticceria Pieretti, a Turillo “Made in Bufala” e Officina Salumi Campani, Pietro Baino, Tommaso Salumi Suino ero casertano. E ancora, Omnia Arte, Bottega Michele Buonincontro, Profumeria Goccia d’Oro, “Silk & Beyond” San Leucio Seta, Azienda Agricola Antropoli, Vigne Chigi, Antica Distilleria Petrone».

 

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8724 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Intimalente, al via a Caserta il Festival di etnografia visiva

Pietro Battarra E’ per domani domenica 22 Dicembre alle 18,30 l’inaugurazione presso il Teatro Comunale di Caserta della nona edizione del festival di etnografia visiva “IntimaLente / IntimateLens”. L’iniziativa è

Primo piano 0 Comments

Preziosi incanta il pubblico dell’Anfiteatro con il suo Prometeo

Una serata indimenticabile. Ai nostri giorni poter partecipare senza oneri e restrizioni ad eventi di così alto spessore, e godere allo stesso tempo del fascino di luoghi simbolo del nostro

Primo piano 0 Comments

Aeronautica di Caserta, diplomati 31 frequentatori del Kuwait

– Si è concluso il 23 dicembre il primo Corso Manutentore di Aeromobili, svolto presso la Scuola Specialisti a favore di 31 frequentatori della Kuwait Air Force (KAF) ed erogato

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply