Reggia off limits, da domani è chiusura nel rispetto del Dpcm

Reggia off limits, da domani è chiusura nel rispetto del Dpcm

La Reggia di Caserta, come tutti gli istituti e luoghi della cultura in osservanza del DPCM del 3 novembre 2020, salvo ulteriori indicazioni del MIBACT, chiude al pubblico da domani 5 novembre al 4 dicembre prossimo.

La Direzione è consapevole dell’importante ruolo non solo culturale ma anche sociale e di benessere che il Complesso vanvitelliano, Appartamenti Reali e Parco Reale, riveste, soprattutto in relazione ai cittadini del territorio circostante. “Siamo chiamati a un grande senso di responsabilità collettiva – dichiara il direttore generale Tiziana Maffei – Il patrimonio culturale è una risorsa della nostra umanità. ​Questa privazione colpisce tutti noi nel profondo perché aumenta il senso d’incertezza di fronte ad una situazione emergenziale incontrollabile, che richiede a tutti i il rispetto delle norme e a noi l’impegno per contribuire a sostenere il ruolo culturale assegnato”.

Il Museo in questo periodo sarà “A porte chiuse ma con il cuore spalancato”. Attraverso i canali social e il sito internet istituzionali, la Reggia di Caserta, coerentemente con la propria missione, continuerà a promuovere cultura, conoscenza e condivisione e ad essere vicina ai tantissimi amanti del suo patrimonio. Il web sarà anche il veicolo per mostrare ciò che all’interno dell’Istituto andrà avanti, come il lavoro nei cantieri di restauro, la riorganizzazione degli spazi, gli importanti allestimenti previsti. Le attività di cura, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio proseguiranno senza indugi e con solerzia, diligenza e desiderio di restituire al più presto occasioni di piacere culturale.

​In questo momento di così grande difficoltà, la Reggia di Caserta “abbraccia” il suo pubblico in attesa di poterlo accogliere con molte delle novità alle quali si lavora.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6366 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Food

Tre Farine Aversa, in tavola menù gourmet dei fratelli Ferraro

Maria Beatrice Crisci – Stesso nome e steso format, ma soprattutto stesso stile. Tre Farine diventa un brand sinonimo di qualità e di accoglienza. Cambia la location, anzi raddoppia. Da

Comunicati

Piazza Carlo di Borbone, Confindustria Caserta farà manutenzione fino al 31 dicembre

Confindustria Caserta garantirà la manutenzione di Piazza Carlo di Borbone fino al 31 dicembre 2020, grazie allo sforzo profuso da sette aziende (Ferrarelle, Getra, Landolfi & Traettino, Gruppo Pascarella, Pineta

Primo piano

Pompei, prima a salire sul palcoscenico del mondo è Orestea

Enzo Battarra, foto di copertina di Fabio Donato, foto interne di Marco Ghidelli – Sarà l’Orestea (Agamennone e Coefore/Eumenidi) di Eschilo messa in scena da Luca De Fusco su produzione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply