Riforma Madia. Corte dei Conti: “E’ stretta sulle partecipate”

Riforma Madia. Corte dei Conti: “E’ stretta sulle partecipate”

“La riforma Madia comporterà sicuramente una maggiore attenzione nella fase generica della costituzione delle società partecipate perché la Corte dei Conti dovrà puntare l’attenzione sugli atti costitutivi e sulla finalità ed economicità della gestione delle costituende società partecipate”. Così il sostituto procuratore della Corte dei Conti della Campania Marco Catalano tra i relatori del convegno: “La riforma Madia su partecipate e servizi pubblici locali” promosso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta presso l’Hotel Golden Tulip Plaza.

convegno riforma madia

“L’incontro formativo – ha sottolineato il presidente dell’Ordine Pietro Raucci – è stato pensato per condividere le novità che verranno introdotte da questa ennesima e importante riforma in materia di partecipate e servizi pubblici locali, una riforma che vede i commercialisti interessati a 360°”.

Per Paolo Tarantino dottore commercialista e componente commissione Arconet presso il Ministero dell’Economia “finalmente la riforma Madia concede ai commercialisti le giuste direttive per gestire in modo preciso e puntuale le società partecipate”. Parla di “riforma necessaria”, poi, Giovanni Gerardo Parente del consiglio nazionale dell’Ordine dei Commercialisti con delega agli Enti Pubblici. “Negli ultimi tempi – ha continuato il professionista – c’è stato un proliferare delle società partecipate degli enti pubblici che in più di un’occasione erano diventate una valvola di sfogo per assunzioni facili. I commercialisti in questo caso sono coinvolti sia per la consulenza agli Enti pubblici sia per i controlli. Infatti, con la riforma Madia i controlli saranno più stretti da parte della Corte dei Conti, ma soprattutto dei revisori degli Enti locali che dovranno tenere sott’occhio anche le partecipate degli enti”.

I lavori sono stati aperti dai saluti del presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti Raucci, del segretario Luigi Pezzullo e del presidente della commissione Enti Locali Giovanni Marrone.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7469 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Una Pozzuoli da vivere, l’Anfiteatro mostra le sue “proiezioni”

Luigi Fusco – È stato inaugurato presso l’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli il nuovo percorso di visita “Proiezioni”, il cui progetto è stato curato dal Parco Archeologico Campi Flegrei in collaborazione

Economia 0 Comments

Stati Generali dei Commercialisti. A Roma l’Ordine di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Una delegazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta, guidata dal presidente Luigi Fabozzi, ha partecipato a Roma agli Stati Generali della professione. La

Primo piano 0 Comments

A colloquio con la Luiss, incontro di orientamento al Manzoni

Continuano gli incontri di Orientamento del Liceo Manzoni con le più importanti realtà universitarie del contesto nazionale e internazionale. Il prossimo evento seminariale si terrà martedì 26 gennaio e coinvolgerà

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply