Rinascono a Casertavecchia i fiori, il Borgo riparte dai colori

Rinascono a Casertavecchia i fiori, il Borgo riparte dai colori

Luigi Fusco ph Caterina Fierro

Casertavecchia rinasce con i fiori… la ripartenza è l’evento promosso dal Soroptimist International – Club di Caserta, con il patrocinio del Comune di Caserta, il sostegno del parroco della Cattedrale di San Michele Arcangelo, don Nicola Buffolano, e la collaborazione della Pro Loco Casertantica, presieduta da Pierluigi Cicia.

La manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, si concluderà domenica 20 giugno con la premiazione dei migliori addobbi floreali composti dagli abitanti, dai ristoratori e dagli albergatori dell’antica cittadina medievale. Oltre il concorso, lo scopo degli organizzatori è la valorizzazione del borgo, così da implementarne le risorse, legate alle sue beltà paesaggistiche ed architettoniche, ai fini della sua riqualificazione turistica e culturale.

L’allestimento floreale, curato dai concorrenti, si è svolto nel corso delle settimane precedenti ed ha interessato, le stradine, i vicoli e i cortili. Molti angoli e luoghi caratteristici del centro casahirtano sono stati addobbati con installazioni floreali di vario tipo, ognuna contraddistinta da una precisa cromia o da una variegata gamma coloristica. Anche le case, con i loro portoni e finestre, così come gli esercizi commerciali, sono stati investite da vere e propri trionfi di fiori e di piante.

“L’obiettivo – spiega la presidente del club di Caserta del Soroptimist, Giulia Polverino – è riportare l’attenzione su questo splendido posto, dichiarato monumento nazionale ma troppo spesso trascurato e dimenticato. Con la nostra azione speriamo di stimolare gli abitanti e gli operatori economici locali a prendersi cura in prima persona del loro storico borgo”.

L’iniziativa ha già sollecitato l’interesse di alcuni operatori turistici, come Reggia outdoor che, nell’ambito del ciclo di “Esperienze in movimento”, ha proposto “I sentieri di Casertavecchia in fiore”, una passeggiata guidata che va dal Sentiero della Pecora fino al Borgo “fiorito”. Nella giornata di domenica sono, inoltre, previsti altri eventi. Alle 18.00, i Canti popolari in piazza e per le strade con il gruppo Taranterrae. Alle 19.00, al Duomo, si potrà assistere al reading “Di fiore in fiore”, a cura di Massimo Santoro, mentre alle 19.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 272 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Ordine Medici Caserta, un convegno sui trapianti

Maria Beatrice Crisci “Gestione dell’iter trapiantologico” è il tema del convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Caserta per martedì 22 gennaio presso la propria sede in via Bramante 19. I

Primo piano 0 Comments

Premio Storie di Alternanza, il Giannone primo tra i licei

Maria Beatrice Crisci -E’ il Giannone di Caserta il vincitore per la categoria licei del “Premio Storie di Alternanza”. L’iniziativa è stata promossa da Unioncamere e dalla Camera di Commercio

Primo piano 0 Comments

Civico 14, in scena Michele Tarallo e la Compagnia IdeaChiara

Pietro Battarra – La Compagnia IdeaChiara teatro sociale presenta un nuovo spettacolo “Il pasticciere Zitti… e i suoi segreti”. Il debutto è per domenica 5 gennaio alle ore 17 presso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply