Ruggero Cappuccio e i due silenzi, l’amore ai tempi del vaiolo

Ruggero Cappuccio e i due silenzi, l’amore ai tempi del vaiolo

Claudio Sacco

– In attesa di conoscere, tra meno di un mese, la cinquina dell’edizione 2021 del Premio Strega, arriva in libreria con Feltrinelli “La notte dei due silenzi”, il romanzo di Ruggero Cappuccio che nel 2008 fu finalista del prestigioso evento culturale ideato da Maria Bellonci.

Ambientato nel 1858, durante il Regno di Napoli, il libro, in una nuova versione elaborata dall’autore, prende forma da un’indagine sulle inquietudini del principe Alessandro Altomare, rinchiuso in un impenetrabile silenzio dopo che l’amatissima moglie è stata portata via dal vaiolo. Il chiaro segno, secondo i più, di una follia causata dal dolore della perdita. Un destino al quale non si rassegna Eugenio, il fratello di Alessandro, che decide di ospitare per un consulto nella dimora di famiglia in Costiera amalfitana il dottor Descuret, luminare francese degli studi sulla psiche umana. La comparsa di una donna che alcuni riconoscono come Chiara, la sposa da tutti data per morta, devia la narrazione in un alternarsi di voci e punti di vista, dove fatti e sogni si mescolano in un paesaggio fantasmatico e perturbante, rendendo impossibile distinguere la realtà dall’allucinazione.

Ruggero Cappuccio è scrittore, drammaturgo e regista teatrale. Con Feltrinelli ha pubblicato anche “Fuoco su Napoli” nel 2010, “La prima voce di Neruda” nel 2016 e “Paolo Borsellino. Essendo Stato” nel 2019. Un suo nuovissimo romanzo è atteso nei prossimi mesi. Attualmente è direttore artistico del Campania Teatro Festival, evento culturale con oltre 150 eventi dal vivo che prenderà il via il prossimo 12 giugno.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9768 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Fridays for Future è a Caserta, aperitivo plastic free in Villetta

Claudio Sacco – A Caserta cresce l’attivismo degli ambientalisti che fanno capo a “Fridays for Future“, il movimento globale nato sulla scia della protesta della 16enne svedese Greta Thunberg. La ragazza sta mobilitando le

Editoriale

Antibioticoresistenza problema mondiale, convegno a Caserta

Maria Beatrice Crisci  – «Antibioticoresistenza: problema mondiale… strategie per combatterla». È questo il tema del convegno in programma per martedì primo ottobre. Il corso formativo, di cui sono responsabili scientifici

Editoriale

La psicoterapia. Cosa è? A cosa serve? Facciamo chiarezza

Armando Rispoli (psicologo e psicoterapeuta) – La Psicoterapia è uno dei più  preziosi strumenti di conoscenza e cambiamento di cui disponiamo soprattutto in periodi come questo, segnato da profonde trasformazioni