San Sebastiano. Lagnese: “Che Caserta sia a misura d’uomo!”

San Sebastiano. Lagnese: “Che Caserta sia a misura d’uomo!”

Tiziana Barrella

– Nella giornata in cui si celebra San Sebastiano, compatrono della città di Caserta, la polizia municipale festeggia il suo protettore. Stamattina la messa presso la cattedrale di San Michele Arcangelo. La solenne celebrazione eucaristica è stata officiata dal vescovo di Caserta Monsignor Pietro Lagnese. Il vescovo ha sottolineato: «Quello della polizia municipale è un lavoro delicato, non facile, ha compiti difficili e in questo tempo ancora di più. Essi avvertono certamente il peso di un servizio che richiede coraggio, determinazione, ma anche tanto spirito di abnegazione. Dobbiamo pregare per gli uomini e le donne della polizia municipale perché sappiano trovare nel Signore la forza per far bene, per essere presenti nella città, per sapersi porre al fianco delle persone, soprattutto a quelle più deboli e fragili, e dare coraggio e fiducia a quelli che vivono un momento di difficoltà. Insieme possiamo davvero uscire da questa situazione certamente difficile non solo per il nostro Paese, ma per il mondo intero. Ci affidiamo all’intercessione di San Sebastiano. Chiediamo che la nostra città possa essere sempre più bella, e sempre più a misura d’uomo, una città della quale essere fieri. Proprio 270 anni fa in questo giorno veniva posta la prima pietra della Reggia di Caserta. La nostra città viveva una nuova storia, una nuova pagina di storia che la rendeva famosa in tutto il mondo. Dobbiamo pregare perché si continuino a scrivere pagine belle della nostra città. Insieme possiamo operare, senza pigrizia, senza scoraggiarci, senza farci prendere dal debole della sfiducia per costruire una città sempre più a misura d’uomo, una casa per tutti, una casa bella dove si possa davvero vivere il valore della fraternità, della solidarietà».

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 113 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Primo piano

Ristorante Piperita, la parola d’ordine è “tiramisù”

Serata speciale al Piperita, ristorante vegetariano e vegano di Casalnuovo, alle porte di Napoli. La sera del 19 ottobre chi sceglie di cenare presso il noto locale potrà vincere due biglietti per

Cultura

Dodici mesi in un giorno, carnevale popolare in Terra di Lavoro

Augusto Ferraiuolo – La Canzone dei Dodici Mesi è uno dei più diffusi esempi di teatro popolare connesso al Carnevale. Nel Casertano, a San Marco Evangelista, a Castel Morrone, a

Primo piano

Driiin Driiin, alla libreria “Che Storia” suona la campanella

Maria Beatrice Crisci -«Driiin Driiin!!! Campanella suona». Sarà questo il tema dell’incontro organizzato per mercoledì 28 luglio presso la libreria “Che Storia” in via Tanucci 83. Appuntamento alle ore 18.