Segni dell’Anima, l’arte di Enzo Toscano allo studio Il Castello

Segni dell’Anima, l’arte di Enzo Toscano allo studio Il Castello

Luigi Fusco

Segni dell’Anima, è il titolo della mostra dell’artista Enzo Toscano che si inaugura sabato 29 ottobre, alle 18.30, presso lo Studio “Il Castello” di Maddaloni. Processioni, Angeli, Guerrieri, Cavalli e Cavalieri sono i protagonisti dell’opere del maestro “tifatino”, originario di Casertavecchia, la cui produzione si articola attraverso dipinti di singolare suggestione che grazie anche all’impiego di calde ed equilibrate cromie svelano un mondo arcaico fatto di miti, misteri e di leggende. L’attività di Enzo Toscano parte da molto lontano e nel corso della sua lunga carriera è riuscito a dar vita ad un proprio linguaggio che spesso riesce ad andare oltre i soggetti rappresentati in quanto è alimentato da un continuo ed originale impiego di svariate tecniche e materiali: dalla tela alla lastra di rame fino ad arrivare alla tavola di legno. 

Presso “Il Castello”, fino al 24 novembre prossimo, saranno in esposizione incisioni, xilografie, litografie e serigrafie, tra i lavori più rappresentativi del vasto corpus pittorico di Enzo Toscano, inaugurato negli anni Settanta. “Persona laica in tutte le manifestazioni della vita, Toscano ha introitato in via definitiva il tratto di quella cultura popolare nel quale il rapporto fra anima e divino, una sorta di spiritualità solipsistica, rifugge dalla intermediazione delle istituzioni inventate dall’uomo nella Storia” – scrive l’artista Angelo Pagliaro – mettendo poi in evidenza quanto il “rapporto con tutte le manifestazioni di quella religiosità affonda le sue radici nei riti e nei miti della società e della cultura medievali di cui Casertantica”, luogo natio dell’autore e sua principale fonte d’ispirazione.

In ogni opera di Toscano c’è, inoltre, una profonda lettura, seguita da un’attenta traduzione, della drammaturgia cinematografica di Pier Paolo Pasolini, in cui le visioni del medioevo e del primo rinascimento si coniugano in maniera equilibrata con le dinamiche sociali dell’età contemporanea, restituendo nell’insieme una composizione favolistica ed onirica allo stesso tempo, spesso però portatrice di sentimenti inquieti che poi si dissolvono tra le forme e le cromie degli stessi soggetti raffigurati. 

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 891 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Cristiano day a Caserta. Doppio opening, Mac3 e Spazio n.7

Claudio Sacco per Ondawebtv – Sarà inaugurata giovedì 28 novembre a Caserta una doppia personale. Primo appuntamento alle 18 al Mac3, il Museo d’Arte Contemporanea in via Mazzini. poi, alle 20

Primo piano

Rete ArcheoCales. Appello per il sito archeologico

“Venerdì 26 Agosto dalle 17  Cales ha bisogno di tutti noi. C’è bisogno di terminare alcuni lavori di pulizia e messa in sicurezza del sito archeologico, promossi dalla rete ArcheoCales”.

Comunicati

Covid, il progetto dell’associazione Arca porta i volontari in strada

I volontari dell’Associazione “Arca” sono scesi in campo domenica a Santa Maria a Vico. Lo scopo è stato quello di sensibilizzare la popolazione all’uso della mascherina e al rispetto delle