Semi e germogli, il volume di Alessandro Tartaglione

Semi e germogli, il volume di Alessandro Tartaglione

Claudio Sacco

– E’ in programma per domani giovedì 27 dicembre alle 17,30 presso la Biblioteca Comunale “Gaetano Andrisani” di Marcianise la presentazione del libro “Semi e germogli. Nella Terra dei Fuochi” da Guida Editori. E’ questo l’ultimo componimento del poeta Alessandro Tartaglione.Schermata 2018-12-26 alle 16.00.02

L’evento, che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione comunale di Marcianise, sarà introdotto da un momento musicale curato dal Maestro Luigi Bollito. Previsti poi gli interventi di Antonello Velardi, Sindaco di Marcianise, Elpidio Iorio, Assessore alla Cultura, Carmen Ventrone, Presidente della Commissione Consiliare Cultura. A moderare sarà Tiziana D’Errico, Dirigente scolastico. Il dibattito sarà inframezzato dalla declamazione di alcune poesie contenute nel libro.

L’autore evidenzia: “Ho scritto questo libro di poesia perché ho preso sul serio la vita e ciò che sta accadendo nella nostra terra. C’è uno svuotamento delle coscienze. Se quello che fai non rende la vita migliore ad altri, allora non stai facendo niente di buono. Con le parole, semi e germogli, anteposte a terra dei fuochi, inizio a dare il mio contributo”.

“Semi e Germogli” è una silloge poetica altamente sintomatica, decisamente impegnativa sul piano sostanziale, illuminando, ciascuna poesia, una dopo l’altra, le coscienze individuali e collettive su una realtà triste, su un vissuto emozionante, avvincente, quale quello che domina ancora nella Terra dei Fuochi. Ogni singola poesia è un pezzo di questo vissuto che soddisfa, sul piano nutritivo, l’anima ansiosa, delicatamente apprensiva. Nella silloge, dunque, si susseguono temi profondamente stimolanti, stillati dalla profondità dell’essere e dell’esistenza del poeta, profondamente avvertito del valore della famiglia, di cui degusta l’amore della moglie e dei figli, dell’amicizia, della realtà civile e culturale dell’ambiente di vita, della natura (flora e fauna) che lo circonda, dei guasti visibili e invisibili operati dall’umana ambizione, della sofferenza sociale e umana calata nella terra dei fuochi. La silloge, insomma, esprime la sensibilità dell’autore, il poeta Alessandro Tartaglione.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7328 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Italia Nostra, un video-concorso per i ragazzi Il virus siamo noi

L’associazione Italia Nostra, Sezione di Caserta “Antonella Franzese” diretta da Maria Rosaria Iacono, propone ai ragazzi del nostro territorio una riflessione sulla rigogliosa rinascita della natura, appena l’uomo si è fermato

Primo piano 0 Comments

La profezia che si autoavvera! La realtà può mai essere unica?

Armando Rispoli (psicologo e psicoterapeuta) – Uno degli autori che hanno influenzato la psicologia contemporanea è di certo Paul Watzlawich, uno psicologo e filosofo austriaco naturalizzato statunitense, eminente esponente della

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply