Si riaprono le porte di Ercolano, ed è proprio un Open festival

Si riaprono le porte di Ercolano, ed è proprio un Open festival

– Ercolano riapre le sue porte all’arte, alla musica e allo spettacolo dal vivo accogliendo, da venerdì 11 a domenica 13 giugno la terza edizione di “Open Festival. Ercolano nei luoghi e nell’arte”. La rassegna, ideata da La Bazzarra e organizzata dal Comune di Ercolano, con la direzione artistica di Gigi Di Luca e cofinanziata dalla Regione Campania (Poc Campania 2014 – 2020), si terrà nei luoghi simbolo della città vesuviana come il Parco Urbano del Miglio d’Oro, Villa Campolieto e il parco “Amedeo Maiuri” presso gli Scavi archeologici.

La valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale della città, insieme alla condivisione degli spazi pubblici, è al centro di questo progetto che ospiterà le esibizioni di Teresa De Sio, Antonio Onorato, Tony Esposito, Compagnia Piccolo Nuovo Teatro, Synaulia, Titti Nuzzolese, Luna Janara. E ancora, performance di body painting a cura di Weronique Art e Maria Teresa D’Alessio, un laboratorio di arte circense, visite guidate al centro storico e alla Basilica di Pugliano, l’escursione naturalistica alla Valle dell’Inferno (Vesuvio), spettacoli con trampoli, fuochi ed effetti pirotecnici.

«Aprirsi è innanzitutto un esercizio della mente, di volontà, di determinazione e di resistenza alle chiusure mentali, alle paure e ai pregiudizi. Open Festival, con la sua apertura verso la bellezza e l’arte, si insedia per la prima volta a Ercolano con un week end pieno di proposte multidisciplinari. Concerti, teatro, spettacoli per famiglie, suoni e danze dell’antica Roma e del Vesuvio. Percorsi e incontri necessari per ri-aprire luoghi storici a spettacoli dal vivo», sottolinea l’ideatore e direttore artistico Gigi Di Luca.

«Open Festival rappresenta il modo migliore per ripartire. Tre giorni per scoprire o riscoprire Ercolano attraverso la musica, l’arte e la cultura, in location all’aperto in tutta sicurezza, per garantire la tutela della salute degli artisti e degli spettatori. Un modo per ritornare a stare insieme, ripartendo dalla nostra straordinaria bellezza» dichiara il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.

Dopo il successo delle due precedenti edizioni che si sono svolte a Torre del Greco, Open Festival approda quest’anno nella città fondata secondo la leggenda da Ercole nel 1243 a.C. e distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 (patrimonio dell’umanità UNESCO).

Partendo dal bisogno collettivo di riappropriazione dei luoghi simbolo di Ercolano per destinarli a spazi per la cultura, soprattutto in questo periodo storico di chiusure, distanziamento sociale e restrizioni, il festival presenta un programma per tutte le fasce di età, a ingresso gratuito e nel pieno rispetto della normativa anti-Covid vigente.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7126 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Siti storici. Carditello, continua il viaggio della Fabbrica Wojtyla

Il viaggio di Fabbrica Wojtyla insieme alla Scabec spa e alla Regione Campania per animare l’attesa del Grand Tour di Rosso Vanvitelliano prosegue con un altro splendido omaggio alla Regione Campania. “Il Grano”. E’

Primo piano

Santa Maria, Hourus cafè. Omaggio live a Pino Daniele

Claudio Sacco – Continua l’omaggio a Pino Daniele all’Hourus cafè di Santa Maria Capua Vetere. Protagonista della serata in programma domani giovedì 14 marzo all’Hourus cafè di Santa Maria Capua

Spettacolo

Sister Act, un successo per il Giordani a Celebration Italia

Maria Beatrice Crisci per Ondawebtv – «E’ stata una grande emozione, sono orgogliosa dei miei ragazzi». Così la preside dell’Istituto Giordani di Caserta Antonella Serpico che ieri sera era in

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply