Siamo nati per soffriggere. Il nuovo libro di Gino Rivieccio

Siamo nati per soffriggere. Il nuovo libro di Gino Rivieccio

Arriva nelle librerie il prossimo 22 ottobre il nuovo libro di Gino Rivieccio: Siamo nati per soffriggere. Riflessioni ai fornelli, edito dalla Colonnese, con la prefazione del giornalista e saggista Magdi Cristiano Allam. Tra il serio e il faceto, una ricetta e un aneddoto, il noto attore partenopeo accompagna i lettori in un divertente viaggio nell’Italia di oggi, tra cronache, ricordi e sentimenti, in cerca di valori ed emozioni smarrite, o forse solo dimenticate; e attraverso l’originale formula, che accoppia due cose apparentemente distanti come la cucina e la filosofia, riesce a far sorridere e riflettere.
Rivieccio spiega: «Questo non è un libro di cucina. Ho soltanto bollito in pentola, alla luce delle mie esperienze personali, riflessioni sulla coppia, sui figli, sui rapporti familiari. Ho sfornato qualche suggerimento sulla temperatura degli equilibri sociali. Ho sfilettato delle analisi sulla cottura del nostro Paese, non rinunciando a mettere sulla graticola quelli che ci hanno ridotto nelle condizioni in cui oggi ci troviamo. Ho mantecato alcuni aspetti umani e rosolato le aspettative dei giovani nella padella delle loro esistenze. Il tutto innaffiato da spruzzate di humour e leggerezza. Naturalmente, sale e pepe quanto basta».
Conosciuto e apprezzato attore napoletano, Gino Rivieccio da quarant’anni si divide tra il teatro, dove ha portato in scena numerosi spettacoli anche con la sua compagnia, e la televisione. È stato direttore artistico del Premio “Massimo Troisi” (2019) e ha già pubblicato tre libri: Divieto di siesta, Retroscenae La pazienza differenziata.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7292 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Skyline, le sculture di Rusciano nel cielo della galleria Pedana

Maria Beatrice Crisci – Uno scheletro o il frammento di un mosaico antico, il corredo dell’archeologo e strumenti di misurazione sono segnali di vita, anche se silenziosi. Lo skyline segna

Spettacolo 0 Comments

Un calendario tutto da spogliare. Girls al Comunale di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Che sarebbe stato divertente era da aspettarselo! Le premesse c’erano tutte. Si parla di «Calendar girls», lo spettacolo in scena al Teatro Comunale di Caserta. È

Attualità 0 Comments

Ospedale Caserta, Mariano: “Insieme sconfiggeremo il virus”

Maria Beatrice Crisci – La Questura di Caserta con una rappresentanza delle forze di polizia in Ospedale ha reso omaggio al lavoro che si sta svolgendo in questi giorni di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply