Stop Violenza. A Capri Movie il corto L’Aurora di Spazio Donna

Stop Violenza. A Capri Movie il corto L’Aurora di Spazio Donna

Giovedì 17 settembre a Capri, nel corso della prima edizione di Capri Movie International Film Festival nella sezione “Sguardi Italiani”, sarà proiettato come finalista il cortometraggio “L’Aurora”, realizzato nell’ambito del progetto “CA.S.T. CAmpagna di Sensibilizzazione Territoriale” dall’Associazione Spazio Donna, da oltre trent’anni impegnata nel territorio della provincia di Caserta nel contrasto di ogni forma di violenza sulle donne.

Il Comune di Caserta, partner del progetto, da tempo colabora con l’Associazione Spazio Donna per la gestione del C.A.V. (Centro Antiviolenza “Telefono Rosa”) e della Casa Rifugio “C.A.D.M.”(Casa d’Accoglienza per Donne Maltrattate), oltre che per la realizzazione di commemorazioni delle principali giornate dedicate alle donne e vari eventi di sensibilizzazione.

“Rivolgo il mio caloroso in bocca al lupo – ha dichiarato il sindaco Carlo Marino – a L’Aurora e all’Associazione Spazio Donna da sempre impegnata in difesa delle donne. Abbiamo creduto immediatamente nel progetto CAST quando l’associazione ce lo ha proposto ed è davvero emozionante vedere oggi il frutto di questo lungo lavoro. Un cortometraggio che colpisce dritto al cuore, che fa riflettere, peraltro realizzato in maniera eccellente. Sono sicuro che al prestigioso Capri Movie International Film Festival  “L’Aurora” incontrerà il favore del pubblico e delle critica”

Il cortometraggio “L’Aurora” è stato ideato e realizzato quale strumento per veicolare la cultura del cambiamento nella percezione delle conseguenze della violenza di genere, accompagnato da una campagna di comunicazione volta a sensibilizzare un ampio numero di persone al tema della violenza sulle donne.

“L’Aurora” è risultato finalista della prestigiosa rassegna tra 3000 cortometraggi in concorso e ben 16 nazioni partecipanti. Altri partner del progetto ministeriale, fondamentali per la realizzazione de”L’Aurora” e di tutte le attività di comunicazione previste sono stati: l’l’Associazione Salute Donna, Kublai Film, Bridgeadv e l’Ispettoria Salesiana Meridionale.

IL PROGETTO CAST

“C.A.S.T.”  è un progetto finanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2018 per la durata di due anni che ha previsto l’ideazione e la realizzazione di prodotti cinematografici (trailer e cortometraggio) di breve durata quali strumento per educare i giovani e la cittadinanza tutta alla cultura del rispetto dei generi e della non violenza.

Il cortometraggio racconta di Aurora, una donna introversa, bella e malinconica. Dopo la rottura con il suo fidanzato, si chiude in se stessa, in un mondo fatto di apnea e creazioni sartoriali, nel suo laboratorio in centro della cittadina in cui vive. La sua amica Camilla e sua madre cercano di spronarla ad essere più socievole, ma inutilmente. Un giorno, mentre è intenta in una delle sue immersioni insieme all’amica Camilla, nell’oscurità tutto diventa finalmente chiaro e sa cosa deve fare. L’obiettivo generale è accrescere la consapevolezza sui pregiudizi che spesso accompagnano le donne, anche quelle protagoniste di episodi di cronaca nera alle quali vengono attribuite responsabilità e colpe inesistenti.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7292 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

Quercia Regina. Martina Perrotta, piccola guest di Mea Culpa

Claudio Sacco  – Ritmi pop e sound celtici schiudono alla voce di Martina Perrotta, la piccola guest di Mea Culpa, secondo album della band uscito ad aprile 2019, ed unica

Primo piano 0 Comments

Pasqua a Caserta. I menù di Prosit 1990, Lucullo e Il Cortile

(Enzo Battarra) – Pasqua è consuetudini, è rituali, è folklore. Ed è ovviamente anche tavola, buona tavola. Tanti i piatti della tradizione, tanti i piaceri da assaporare, soprattutto in Campania.

Primo piano 0 Comments

Un nonno tra massoneria e fascismo, il libro di Adolfo Villani

Luigi Fusco -«Massoneria, liberalismo e fascismo in Terra di Lavoro. Alla scoperta di mio nonno, Enrico Villani (1871-1945), studioso, massone, fascista e primo sindaco di Ailano dopo la Liberazione del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply