Su il sipario! Il Comunale di Caserta riapre con Laura Morante

Su il sipario! Il Comunale di Caserta riapre con Laura Morante

Claudio Sacco

-Riparte la stagione teatrale al Comunale di Caserta. Partirà il 29 ottobre prossimo con Laura Morante protagonista dello spettacolo “Io Sarah, Io Tosca” e repliche il 30 e 31 ottobre la stagione 2021/2022 del Teatro Comunale Parravano di Caserta. Anche questa nuova stagione sarà formata dalle tre sezioni Grande Teatro, Contemporanei, Tradizione e Comicità.  La sezione Grande Teatro sarà composta da otto appuntamenti dal venerdì alla domenica: dopo l’apertura di Laura Morante il cartellone proseguirà dal 5 al 7 novembre con Maria Amelia Monti e Marina Massironi protagoniste de “Il Marito Invisibile”; dal 21 al 23 gennaio Giovanni Esposito e Valerio Santoro con “A che servono questi quattrini”; Carlo Cecchi e Angelica Ippolito saranno sul palco del Comunale dal 28 al 30 gennaio con “Dolore sottochiave” e “Sik Sik L’artefice Magico”; Nancy Brilli e Chiara Noschese vanno in scena con “Manola” dall’11 al 13 febbraio seguite poi dal 25 al 27 febbraio da Sergio Rubini protagonista di “Ristrutturazione”; marzo chiude la sezione Grande Teatro con due appuntamenti dal 4 al 6 con Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta in “Scusa sono in riunione…ti posso richiamare?” e dal 18 al 20 con Silvio Orlando protagonista di “La vita davanti a sé”.

A novembre prende invece il via la sezione Tradizione e Comicità con Vincenzo Salemme in “Napoletano? E fammè na pizza!” dal 26 al 28 novembre, Biagio Izzo in “Tartassati dalle tasse” dal 3 al 5 dicembre, chiudendo poi a gennaio, dal 7 al 9, con Geppy Gleijeses, Marisa Laurito e Benedetto Casillo in “Così parlò Bellavista”. Tre saranno invece gli appuntamenti della sezione Contemporanei che partirà il 10 dicembre con lo spettacolo “L’amaca di domani” con Michele Serra, proseguendo il 16 marzo con Moni Ovadia e Dario Vergassola in scena con “Un ebreo, un ligure e l’ebraismo”. Chiusura della sezione com Drusilla Foer i 22 marzo in “Eleganzissima il recital”. Diritto di prelazione garantito agli abbonati della scorsa stagione, i quali potranno anche utilizzare al momento dell’acquisto i voucher emessi per gli spettacoli non goduti a causa della pandemia. Per info:  Teatro Comunale Parravano, via Mazzini 71, Caserta 0823 444051 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8562 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

I Giorni di Dioniso. A Caserta due giorni con il teatro classico

Il liceo Manzoni di Caserta e l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa presentano “I Giorni di Dioniso”. Due giorni, due spettacoli, due momenti di straordinario talento artistico che i

Primo piano 0 Comments

Museo civico Gaetano Filangieri. Un altro pezzo d’arte napoletano

(Mario Caldara) – Il 19 novembre è una data importante, che testimonierà ulteriormente quanto Napoli sia un pozzo d’arte senza fondo. Il Museo Civico Gaetano Filangieri ha da poco riaperto

Attualità 0 Comments

A Ferragosto aperti la Reggia e gli altri musei casertani

(Redazione) – Musei da scoprire, musei da rivedere. Il giorno di Ferragosto un tempo era tradizionalmente legato o alla calura della spiaggia o alle gite fuori porta. Ora è un

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply