Teatro di San Carlo, al via i corsi per giovani cantanti lirici

Teatro di San Carlo, al via i corsi per giovani cantanti lirici

-Sono dodici i giovani cantanti provenienti dall’Italia e dall’estero che hanno superato le selezioni e hanno già cominciato i corsi di perfezionamento della nuova Accademia per cantanti lirici del Teatro di San Carlo. Hanno dunque iniziato il loro percorso di formazione con la docente principale e testimonial del Corso Mariella Devia i soprani: Costanza Cutaia (Italia), Chiara Polese (Italia), Marilena Ruta (Italia), Anna Sardaryan (Armenia), Ulloa Hernandez Laura Maria (Cuba); i tenori Andrea Calce (Italia), Guliashvili Giorgi (Georgia), Li Danyan (Cina), i baritoni Giovanni Impagliazzo (Italia), Kurihara Takaki (Giappone), Shuai Zang (Cina) e il basso Ignas Melnikas (Lituania). La giuria, composta dal Direttore dell’Accademia il M° Ilias Tzempetonidis, dalla docente principale e Testimonial del Corso Mariella Devia, e dal Maestro del Coro José Luis Basso ha selezionato i dodici idonei tra oltre 300 candidati.  Oltre alla Devia, tutti i principali interpreti vocali protagonisti della Stagione 2021/2022 del Teatro di San Carlo, terranno delle masterclass per l’Accademia.  Le attività formative sono incentrate sul repertorio del Settecento napoletano e del Belcanto e si propongono di garantire la trasmissione della tradizione lirica italiana alle giovani generazioni. Obiettivo primario dell’Accademia è infatti plasmare giovani talenti e affinarne le capacità interpretative.

In dettaglio, il programma didattico prevede i seguenti moduli: Interpretazione del repertorio operistico e cameristico; Studio dello spartito; Tecnica vocale; Tecniche dell’espressione corporea; Movimento scenico; Lingua italiana per stranieri. Le lezioni si tengono dal lunedì al venerdì al Teatro di San Carlo all’interno di alcuni luminosi spazi, recuperati e resi idonei a tutte le attività di studio e formazione. L’Accademia rientra tra le tante attività formative della Fondazione Teatro di San Carlo. Il Lirico di Napoli è infatti particolarmente attento al tema della formazione legata non solo al mondo dell’Opera e del Balletto ma anche in generale a tutti i mestieri del palcoscenico. 

«Siamo un Teatro pubblico – afferma il sovrintendente Stéphane Lissner – e come tale abbiamo il dovere e la responsabilità di trasmettere alle giovani generazioni il patrimonio musicale del Settecento napoletano e del Belcanto. Non posso immaginare un teatro come il San Carlo senza un’Accademia. Formare giovani talenti poi è fondamentale e questi ragazzi hanno la fortuna di avere come guida una grande interprete del Belcanto come Mariella Devia. Il mio sogno è rivedere tra tre o quattro anni questi giovani esibirsi sul palcoscenico del teatro».

«La formazione – dichiara il direttore generale Emmanuela Spedaliere – è una tematica verso cui il San Carlo ha sempre mostrato particolare sensibilità: all’Accademia per Cantanti Lirici infatti presto si affiancheranno molte altre attività di formazione, come seminari e workshop sulla musica e la danza, e non mancheranno laboratori di palcoscenico. Le attività dell’Accademia sono possibili grazie al sostegno di Concerto d’Imprese, progetto di mecenatismo culturale attento alla valorizzazione dei giovani talenti. È a questi imprenditori illuminati dunque che rivolgiamo il nostro ringraziamento». 

«Valorizzare i talenti e contribuire a formare una nuova generazione di artisti per il palcoscenico del futuro è essenziale per un Teatro con la storia e la vocazione internazionale del San Carlo – afferma il direttore dell’Accademia Ilias Tzempetonidis.  «Inoltre, – continua Tzempetonidis – siamo particolarmente orgogliosi di avere al nostro fianco in questo cammino un’artista come Mariella Devia, simbolo dell’eccellenza della tecnica vocale e del belcanto».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7775 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Foto di Ciro Santangelo, mostra e libro al Settembre al Borgo

Maria Beatrice Crisci – «I miei occhi raccontano 1981/2021. Quarant’anni di fotografie di scena». Una mostra e un libro del fotografo casertano Ciro Santangelo che saranno presentati domani 8 settembre

Primo piano 0 Comments

Radici Fest Buskers. Tutto pronto per la terza edizione

Sembrava uno scherzo, sembrava una festa improvvisata e senza futuro, invece ecco la terza edizione del Radici Fest Buskers Al Borgo, il festival di artisti di strada della città di

Primo piano 0 Comments

Nascita dei calendari, dalle chiese romaniche a Frate Indovino

Luigi Fusco – Sin dall’antichità l’uomo si è impegnato nel dare una personificazione ai 12 mesi dell’anno. Con l’età medievale, poi, è stato codificato un vero e proprio repertorio illustrativo,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply