Teatro di San Carlo, al via i corsi per giovani cantanti lirici

Teatro di San Carlo, al via i corsi per giovani cantanti lirici

-Sono dodici i giovani cantanti provenienti dall’Italia e dall’estero che hanno superato le selezioni e hanno già cominciato i corsi di perfezionamento della nuova Accademia per cantanti lirici del Teatro di San Carlo. Hanno dunque iniziato il loro percorso di formazione con la docente principale e testimonial del Corso Mariella Devia i soprani: Costanza Cutaia (Italia), Chiara Polese (Italia), Marilena Ruta (Italia), Anna Sardaryan (Armenia), Ulloa Hernandez Laura Maria (Cuba); i tenori Andrea Calce (Italia), Guliashvili Giorgi (Georgia), Li Danyan (Cina), i baritoni Giovanni Impagliazzo (Italia), Kurihara Takaki (Giappone), Shuai Zang (Cina) e il basso Ignas Melnikas (Lituania). La giuria, composta dal Direttore dell’Accademia il M° Ilias Tzempetonidis, dalla docente principale e Testimonial del Corso Mariella Devia, e dal Maestro del Coro José Luis Basso ha selezionato i dodici idonei tra oltre 300 candidati.  Oltre alla Devia, tutti i principali interpreti vocali protagonisti della Stagione 2021/2022 del Teatro di San Carlo, terranno delle masterclass per l’Accademia.  Le attività formative sono incentrate sul repertorio del Settecento napoletano e del Belcanto e si propongono di garantire la trasmissione della tradizione lirica italiana alle giovani generazioni. Obiettivo primario dell’Accademia è infatti plasmare giovani talenti e affinarne le capacità interpretative.

In dettaglio, il programma didattico prevede i seguenti moduli: Interpretazione del repertorio operistico e cameristico; Studio dello spartito; Tecnica vocale; Tecniche dell’espressione corporea; Movimento scenico; Lingua italiana per stranieri. Le lezioni si tengono dal lunedì al venerdì al Teatro di San Carlo all’interno di alcuni luminosi spazi, recuperati e resi idonei a tutte le attività di studio e formazione. L’Accademia rientra tra le tante attività formative della Fondazione Teatro di San Carlo. Il Lirico di Napoli è infatti particolarmente attento al tema della formazione legata non solo al mondo dell’Opera e del Balletto ma anche in generale a tutti i mestieri del palcoscenico. 

«Siamo un Teatro pubblico – afferma il sovrintendente Stéphane Lissner – e come tale abbiamo il dovere e la responsabilità di trasmettere alle giovani generazioni il patrimonio musicale del Settecento napoletano e del Belcanto. Non posso immaginare un teatro come il San Carlo senza un’Accademia. Formare giovani talenti poi è fondamentale e questi ragazzi hanno la fortuna di avere come guida una grande interprete del Belcanto come Mariella Devia. Il mio sogno è rivedere tra tre o quattro anni questi giovani esibirsi sul palcoscenico del teatro».

«La formazione – dichiara il direttore generale Emmanuela Spedaliere – è una tematica verso cui il San Carlo ha sempre mostrato particolare sensibilità: all’Accademia per Cantanti Lirici infatti presto si affiancheranno molte altre attività di formazione, come seminari e workshop sulla musica e la danza, e non mancheranno laboratori di palcoscenico. Le attività dell’Accademia sono possibili grazie al sostegno di Concerto d’Imprese, progetto di mecenatismo culturale attento alla valorizzazione dei giovani talenti. È a questi imprenditori illuminati dunque che rivolgiamo il nostro ringraziamento». 

«Valorizzare i talenti e contribuire a formare una nuova generazione di artisti per il palcoscenico del futuro è essenziale per un Teatro con la storia e la vocazione internazionale del San Carlo – afferma il direttore dell’Accademia Ilias Tzempetonidis.  «Inoltre, – continua Tzempetonidis – siamo particolarmente orgogliosi di avere al nostro fianco in questo cammino un’artista come Mariella Devia, simbolo dell’eccellenza della tecnica vocale e del belcanto».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8432 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Luigi Nicolais, un presidente per la Fondazione Carditello

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, d’intesa con il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha nominato oggi il Professor Luigi Nicolais

Cultura 0 Comments

Tombola! Quando i numeri hanno la stessa sostanza dei sogni

Luigi Fusco – Durante il tempo di Natale, in alcuni contesti della città partenopea e di altri paesi della Campania, insiste la consuetudine di associare i novanta numeri della Cabala

Cultura 0 Comments

Il miele del Consorzio Nazionale Produttori Apistici di Vairano a Eataly

Il miele del Consorzio Nazionale Produttori Apistici sempre più eccellenza. Da Vairano finisce sugli scaffali della più importante catena di generi alimentari italiani di alta qualità, Eataly. Percorso reso possibile

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply