TerraeMotus alla Reggia, felice intuizione di Amelio e Jacobitti

TerraeMotus alla Reggia, felice intuizione di Amelio e Jacobitti

Maria Beatrice Crisci

– Una foto che ha segnato una storia. Quella di Terrae Motus, la più importante collezione tematica di arte contemporanea. Nel 1993 Lucio Amelio affida al padrone di casa della Reggia Gian Marco Jacobitti una raccolta di opere di arte che nascono dalla storia e che sono pronte a entrare nella storia.

L’eredità culturale di Amelio e Jacobitti è stata raccolta da coloro che, da figure direttive del Ministero ai Beni Culturali, si sono adoperati per mantenere alto il ricordo di Terrae Motus. Si pensa soprattutto a Annamaria Romano e Margherita Guccione, ma anche ai tanti funzionari che hanno lavorato su Terrae Motus per anni.

Il gallerista napoletano illuminato e geniale, raccolse le opere di artisti come Warhol, Haring, Richter, Beuys. Ma anche Paladino, Tatafiore, Fermariello e tanti altri ancora. Lavori che hanno un’unica tematica, gli effetti del sisma sulla mente, sul cuore, sulla vita. L’arte ai suoi massimi livelli ha, dunque, celebrato il disastroso terremoto della Campania del 1980, ma con la consapevolezza che dalla distruzione nasce un nuovo entusiasmo. La voglia di rigenerarsi, l’impegno ad intraprendere nuovi percorsi. E oggi a 40 anni dal terremoto non si può non ricordare la collezione Terrae Motus.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6607 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

A Palazzo Cascella con la canzone umoristica napoletana

Claudio Sacco – L’associazione culturale MirArte, presieduta da Rachele Romano, vicepresidente Milena Mirisciotti, ha organizzato per domani venerdì una passeggiata tra gli aneddoti, le curiosità, le leggende sui più divertenti pezzi umoristici

Primo piano

Lions Caserta Vanvitelli, rigenerata la piazza della Prefettura

Pietro Battarra Il Lions Club Caserta Vanvitelli, guidato da Michele Piombini, compie venti anni. Per ricordare questa ricorrenza rimanendo in linea con lo spirito dei nostri service, il Lions ha

Food

Serao, un bartender casertano alla Scuola Medica Salernitana

Maria Beatrice Crisci – Il bartender casertano Giacomo Serao ambasciatore di arte, cultura e ricerca in enologia in Italia e nel mondo. A lui il riconoscimento della Uniposms, l’Università Nuova Scuola Medica Salernitana a firma

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply