Tiroide Day, ecco il check-up gratuito all’Ospedale di Caserta

Tiroide Day, ecco il check-up gratuito all’Ospedale di Caserta

– Mercoledì 22 maggio anche l’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Seospedale casertabastiano”, per volontà del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, parteciperà alla Settimana Mondiale della Tiroide. È stato organizzato per la mattinata, dalle ore 9 alle 13, un “Tiroide Day” con punto d’incontro presso la Radiologia, aperto a tutta la popolazione, dove sarà possibile ricevere informazioni sulla prevenzione delle malattie della tiroide e se necessario praticare al momento ecografie tiroidee.

È stato il responsabile dell’unità operativa di Endocrinologia e malattie dismetaboliche Mario Parillo a organizzare questa iniziativa a carattere medico-sociale, in collaborazione con le strutture di Diagnostica per immagini e di Angioradiologia interventistica.

L’iniziativa, denominata “Amo la mia tiroide… e faccio la cosa giusta” ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su prevenzione, diagnosi e cura delle malattie tiroidee. La Settimana Mondiale della Tiroide ha avuto inizio ieri e continuerà fino a domenica. È promossa in Italia dall’Associazione Italiana della Tiroide (AIT), dall’Associazione Medici Endocrinologi (AME), dalla Società Italiana Endocrinologia (SIE), dalla Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP), Club delle Unità di Endocrinologia (UEC) e il Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini (CAPE).

La tiroide è una ghiandola che, attraverso la secrezione dei suoi ormoni, regola numerose funzioni metaboliche del nostro organismo. Un eccesso (ipertiroidismo) o difetto (ipotiroidismo) della produzione degli ormoni tiroidei influisce sulla qualità della vita e sul benessere. Ma la patologia più comune è l’aumento del volume della tiroide con eventuali noduli (gozzo), patologia legata prevalentemente alla carenza di iodio e che può in parte essere prevenuta con integrazione alimentare di iodio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8257 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Dopo il silenzio…un’altra vita. Il convegno è online

Maria Beatrice Crisci -E’ per giovedì 26 novembre il convegno online sul tema: Dopo il silenzio…un’altra vita. L’appuntamento è per le 18 sulla pagina dell’evento (https://fb.me/e/3TLGVjGsU?ti=wa). L’incontro moderato dalla docente

Primo piano 0 Comments

One Planet School, il liceo San Leucio sposa il progetto Wwf

Claudio Sacco ll Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta sposa il nuovo progetto formativo del WWF Italia “One Planet School: Conoscere. Connettere. Agire.” (https://oneplanetschool.wwf.it). Una piattaforma di life long learning volta ad offrire un’oasi per la mente, per ricostruire una società che possa vivere in armonia con

Cultura 0 Comments

Sanità ospedaliera, Mario Ferrante firma il libro che non c’era

Maria Beatrice Crisci – «La sanità ospedaliera. Manuale tecnico operativo» di Mario Nicola Vittorio Ferrante, direttore dell’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento, in precedenza alla guida del nosocomio casertano. La

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply