Trofeo Soci Defunti, conclusa la gara di bocce a Casagiove

Trofeo Soci Defunti, conclusa la gara di bocce a Casagiove

(Comunicato stampa) -Cala il sipario del “42° Trofeo Soci Defunti” gara regionale di bocce organizzata dalla G.S.S. Antonio ASD Casagiove, in collaborazione con la Federazione Italiana Bocce – Comitato Provinciale di Caserta, come tributo affettuoso ai soci scomparsi.

Si è conclusa in definitiva un’intensa domenica di sfide che ha visto le 64 formazioni specialità Coppia RAFFA, impegnate nei gironi di categoria A/B/C/D separate fino al possibile, protagoniste assolute della prova sportiva. Un weekend terminato verso sera al bocciodromo di via F.lli Ferrante a Casagiove, dove si è svolta la cerimonia di premiazione dei vincitori, veri professionisti delle bocce.

Il primo posto è andato alla coppia Baselice Sergio ed Esposito Alessandro dell’A.S.D. Santa Lucia – Sant’Alfredo di Sarno (SA) premiata dal presidente del bocciodromo casagiovese Michele Comune. Si attestano al secondo posto della classifica la coppia Somma Antonio e Vitale Gennaro dell’A.S.D. San Felice di Saviano (SA) premiata dal sindaco Giuseppe Vozza. Il terzo posto del podio è stato conquistato dalla coppia Lamberti Salvatore e Cappuccio Carmine della società C.B. Casalvieri di Purgatorio (FR) premiata dal main sponsor dell’evento G.M. Soluzioni. Quarto posto per la coppia Pannullo Pecoraro e Marco Antonio della società A.S.D. Dei Cacciatori di Nocera Superiore (SA) premiata da Alessandro Della Valle vice presidente della B.C.C. Terra di Lavoro – San Vincenzo de’ Paoli filiale di Casagiove. Viva la partecipazione degli atleti provenienti da diverse realtà bocciofile  un evento sportivo di risonanza regionale pienamente coinvolgente, che ancora una volta ha riscosso notevoli consensi.

Un’occasione in cui, uniti dalla passione per le bocce e dal ricordo dei soci defunti, il Gruppo Sportivo Sant’Antonio di Casagiove si è riconfermato centro importante non solo del panorama regionale.

Presente alla serata conclusiva anche il sindaco di Casagiove Giuseppe Vozza e l’assessore comunale allo Sport Anna Castiello, che hanno colto l’alto valore della tradizione per il tessuto cittadino e l’importanza della rassegna sportiva che viene programmata da anni dalla società di bocce Sant’Antonio. “Rivolgo i complimenti a tutti gli organizzatori e alla Federazione che li affianca – afferma il sindaco Vozza – perchè con il loro impegno hanno saputo trasformare la passione per le bocce in un canone identitaria della nostra Casagiove. Una fama che risuona a livello provinciale e regionale”.

La gara è stata diretta da Roberto Mele e il giudizio di gara affidato all’arbitro Gerardo Sebastiano (Arb. Reg. A.I.A.B. Caserta), secondo il regolamento di gara F.I.B.

Tra i convenuti, oltre all’assessora comunale dello Sport Anna Castiello e all’avvocato civilista Maria Rosaria Tavano, anche il vice presidente della BCC Terra di Lavoro – San Vincenzo de’ Paoli Alessandro Della Valle, che ha rimarcato l’importanza di essere accanto al territorio per sentirsi parte della comunità, il neo Comandante della locale stazione dell’Arma Maresciallo Luigi Germanie il dott. Elpidio Russo. Tra le figure istituzionali presenti Michela Perrotta, Presidente del Consiglio Comunale e i consiglieri Pina Mingione e Cristian Bruno Gallo.

About author

You might also like

Salute

Ordine Medici Caserta. Ictus ischemico, esperti a confronto

Maria Beatrice Crisci – «L’ictus ischemico: stato dell’arte». È questo il tema del convegno in programma per venerdì 29 marzo. L’evento è organizzato dall’Ordine provinciale dei medici – chirurghi e

Primo piano

Dialoghi con la Reggia, incontro online sulla Peschiera Grande

Luigi Fusco -Appuntamento in diretta sui social Facebook e Youtube con l’iniziativa Dialoghi con la Reggia di Caserta, prevista il prossimo 11 febbraio a partire dalle 15. L’incontro virtuale con

Primo piano

Caserta al tempo di Vanvitelli. Eventi al Museo Michelangelo

-Mercoledì 5 aprile 2023 nel Museo Michelangelo di Caserta si terrà il terzo evento di approfondimento del programma di “Caserta al tempo di Vanvitelli”, con tre momenti: mostra, convegno, visita museale animata. L’iniziativa è ideata