Un altro casertano dal commissario Ricciardi, è “doc” Solofria

Un altro casertano dal commissario Ricciardi, è “doc” Solofria

Maria Beatrice Crisci

– Volti e luoghi di Terra di Lavoro nella serie di Rai Uno Il commissario Ricciardi. Davvero tanti i casertani impegnati sul set. Ed è un casertano doc anche Roberto Solofria, attore e regista, anima e motore del Teatro Civico 14. Roberto nella parte del dottore Renato Rispoli sarà nel cast del sesto e ultimo episodio della serie televisiva diretta da Alessandro D’Alatri, tratta dai romanzi di Maurizio de Giovanni. In quest’ultimo episodio, come ricordato da Ondawebtv, c’è anche la giovane attrice casertana Rossella Di Lucca. La vedremo lunedì primo marzo nella parte di Carla, una maestra dell’epoca fascista, che diventerà ben presto amica di Enrica.

L’ambientazione della serie tv Il commissario Ricciardi è nei cupi anni Trenta. Molte le scene girate in Terra di Lavoro, soprattutto a Capua, ma anche a Marcianise e Recale. Nei panni del protagonista Lino Guanciale. Intorno a lui si muovono due interpreti casertani di celebrata notorietà: Enrico Ianniello, nella parte del dottor Bruno Modo, e Peppe Servillo, nel ruolo di don Pierino Fava. Ma c’è altro. Una presenza quasi costante sul set ha avuto anche Giovanni Allocca, attore residente da circa trent’anni nel Casertano, prima a Marcianise e ora a San Nicola la Strada. C’è sempre lui al seguito del commissario Ricciardi nei vari sopralluoghi per le indagini. E casertani sono anche la giovanissima Alessia Tagliafierro, nell’episodio Vipera. E Mario di Fonzo, invece, nel ruolo di Tonino Iodice nell’episodio “La condanna del sangue”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8439 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Progetto Rilassiamoci, la Campania per i diritti dei bambini

Nel 1989 l’Onu ha sottoscritto una convenzione a cui hanno  aderito la maggior parte dei Paesi dei cinque continenti al fine di sostenere i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Nell’anniversario del

Editoriale 0 Comments

Il gastronauta, quel viaggiatore culturale al servizio del gusto

Cristina Carraturo *                                                                                                       “Il Gastronauta® è un cacciatore del gusto. Per lui il cibo è uno strumento del sapere, un modo per conoscere storie, tradizioni, luoghi, uomini e paesaggi”. A offrirci

Attualità 0 Comments

Dal Casavecchia alla gara del solco, fondi regionali ai Comuni

Claudio Sacco  – Sono tanti i comuni del Casertano i cui progetti sono stati ammessi al finanziamento per il Poc Campania 2014/2020 – Linea strategica «Rigenerazione urbana, politiche per il turismo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply