Un giorno all’anno tutto l’anno. Giornata della disabilità 2022

Un giorno all’anno tutto l’anno. Giornata della disabilità 2022

Luigi Fusco

-In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, prevista per sabato 3 dicembre, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento promuoverà l’iniziativa del Ministero della Cultura intitolata “Un giorno all’anno tutto l’anno”. A partire da sabato 3 e per tutto il mese di dicembre, i Servizi Educativi della Soprintendenza casertana pubblicheranno sulle proprie pagine social contenuti di varia natura che avranno lo scopo di convogliare gli interessi del pubblico verso le tematiche del diritto universale, in modo da favorire sia il dialogo interculturale che la coesione sociale al fine di superare ogni forma di discriminazione e di esclusione, così come sancito dai principi costituzionali della Convenzione di Faro.

Il tema dell’accessibilità è già intrinseco nei processi di valorizzazione culturale che, da anni, vengono portati avanti dal Ministero della Cultura, dalla Direzione generale Musei e dalla Direzione generale educazione, ricerca e istituti culturali. Sui canali social della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento si potranno trovare contributi e spunti di riflessione, utili al miglioramento dell’accesso alle strutture e alle iniziative educative proposte, anche in un’ottica di crescita e di coesione culturale e sociale che tenga conto di quanto individuato come sostenibile dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, con specifico riferimento agli obiettivi inerenti alla qualità dell’educazione, alla riduzione delle disuguaglianze e al rafforzamento del dialogo tra i popoli.

Il progetto mira, infine, a rendere accessibile il proprio territorio e il suo patrimonio culturale, così da consentire un adeguato processo di formazione e di evoluzione del concetto di identità nazionale.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1084 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Una Reggia in musica, Caterina Bernardo interpreta Vivaldi

Maria Beatrice Crisci – Le Quattro stagioni di Vivaldi e i brani lirici di Verdi, Bellini, Donizetti e Puccini riecheggeranno alla Reggia di Caserta nella Sala di Alessandro, sotto gli occhi

Arte

Napoli, al MANN il fascino discreto del mondo che non c’era

Mario Caldara – Il presente e il passato sono collegati da un filo conduttore che va protetto e salvaguardato. Il mondo moderno, quello che si vive e che si sta rovinando

Cultura

Alt alla violenza di genere! Elena Starace ci mette la faccia

(Beatrice Crisci) – “E’ stata una bella esperienza che mi ha permesso di conoscere persone generose e professionali. Complimenti ai ragazzi dell’Istituto Giordani che hanno realizzato il video, ai professori