Una città da raccontare, la Caserta di Romano Piccolo

Una città da raccontare, la Caserta di Romano Piccolo

(Beatrice Crisci) – «Caserta è una città squadrata, come dico io, o, come dice mia nipote Ketty, che è architetto, a scacchiera, o per usare una terminologia più strettamente tecnica, a maglia ortogonale. Comunque sembra il letto di un fiume (Corso Trieste) con gli affluenti (stradine laterali) che si riversano tutti nel corpo centrale». Così descrive la città Romano Piccolo nel suo ultimo volume “Racconti da Caserta…”, edito dalla società “L’Aperia”, che sarà presentato lunedì 12 dicembre alle ore 18 nella sala consiliare di palazzo Castropignano.

In copertina la splendida immagine di una cartolina della prima metà del secolo scorso raffigurante piazza Margherita e corso Trieste. La presentazione sarà curata dal giornalista culturale e critico d’arte Enzo Battarra e dal direttore responsabile de “Il Caffè” Umberto Sarnelli, mentre sarà l’attore Pierluigi Tortora a leggere qualche pagina dei ricordi casertani. Porgeranno i saluti dell’Amministrazione comunale il sindaco Carlo Marino e l’assessore alla Cultura Daniela Borrelli.

Romano Piccolo è stato giocatore di calcio, portiere per la precisione come il fratello maggiore Santino, e poi giocatore di basket di quella Juvecaserta che sempre il fratello maggiore Santino fondò nel 1951 con altri amici. Ha poi fondato il basket femminile a Caserta con la squadra della Zinzi, è stato allenatore, dirigente, presidente e poi ha anche iniziato a raccontare per “Superbasket”, il giornale specializzato fondato e diretto dal mitico Aldo Giordani, una icona per gli appassionati della palla a spicchi con qualche capello bianco, ed è diventato giornalista. Da memoria storica del basket ha raccontato nelle sue edizioni de “La reggia del basket” la nascita, l’evoluzione e la crescita di questo particolare sport che a Caserta ha trovato terreno fertile.

Nel corso degli anni Romano Piccolo è stato anche componente dei volontario dell’AVO presso l’ospedale casertano. Adesso propone i suoi ricordi della città che ama, dove approdò all’età di tre anni dopo aver visto i natali a Piacenza. Nel libro c’è spazio, fra i vari ricordi e racconti, per vari casertani come Anna Giordano, Umberto Sarnelli, Antonio Ciontoli, Liliana Polito, Lucio Bernardo e Gino Civile.

Il libro di Romano Piccolo è da leggere tutto d’un fiato, rivivendo e immaginando la Caserta di un tempo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7286 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Policlinico Caserta, il Rettore Nicoletti: il cantiere riapre

-Ripartono i lavori nel cantiere del Policlinico Universitario di Caserta, l’opera pubblica tra le più importanti fra quelle in corso nel Mezzogiorno. Dopo il via libera all’atto di transazione tra

Enoteca provinciale. Il governatore De Luca inaugura il nuovo spazio polifunzionale

(Beatrice Crisci)     Finalmente Caserta ha la sua enoteca provinciale. È una diramazione della Vigna Felix regionale, un nome certamente appropriato. Ma proprio questa è la provincia dalla terra

Attualità 0 Comments

Officina Vanvitelli, l’intelligenza territoriale casertana è online

Maria Beatrice Crisci -Lunedì 8 febbraio alle ore 10 l’Officina Vanvitelli presenterà in via telematica gli esiti di ricerca dei borsisti, al termine di un anno di lavoro, guidati lungo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply