Unicef. Narciso: diritti dei bambini, al via la staffetta creativa

Unicef. Narciso: diritti dei bambini, al via la staffetta creativa

Pietro Battarra

– Ha preso il via la IV edizione della Staffetta sui diritti. L’iniziativa che si concluderà il 20 novembre è promossa dal Comitato Regionale e dai Comitati Provinciali della Campania per l’Unicef. Quindi, il Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine di San Giorgio a Cremano, come percorso propedeutico alla Celebrazione dell’anniversario della Convezione dei diritti dei bambini. L’emergenza del 2020 spinge gli organizzatori ad un tour virtuale che è stato denominato: “WEB INAR(T) IN ASCOLTO CON I RAGAZZI”.

Pertanto, data la situazione di pandemia vigente, il viaggio dell’edizione 2020 sarà virtualmente percorso per intessere relazioni proficue e costruttive e per comporre una RETE. Ci si collegherà virtualmente con alcune comunità educanti, amiche UNICEF, di Napoli, Caserta, Avellino, Benevento e Salerno per lo sviluppo e la posa in opera di esperienze e creazioni sul tema dei diritti dei ragazzi.

“La nave della speranza simbolo della scorsa edizione – afferma l’Arch. Langella, coordinatore del Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine – si mette così in movimento nel mare tempestoso della nostra società per spingersi al largo e gettare le reti della promozione dei diritti, dentro le cui maglie, si posizionano ragazzi di diversa età, cultura, lingua, sesso ed estrazione sociale, i quali possono farsi ascoltare esprimendosi sui piani dell’arte, della musica, della scrittura ed in generale della cultura, con l’obiettivo di conformare una struttura comunitaria di messaggi e riflessioni da rivolgere poi il 20 novembre al mondo degli adulti”.

“Per gli adulti – dichiara la Past President dell’UNICEF Campania, Margherita Dini Ciacci – è il momento di richiamare, sia pure via web, i diritti alla socialità di bambini e ragazzi, particolarmente sacrificati, in questo tragico momento, desiderosi di respirare una boccata d’aria pulita, stanchi di essere sballottati tra scuola e casa, mentre vivono la paura del corona virus”.

“Con questo tour/staffetta sui diritti – aggiunge la dottoressa Emilia Narciso, Delegata UNICEF Campania per emergenza covid-19 – vogliamo immaginare una rete che si mette in ascolto, una rete che raccoglie, che dia grande attenzione ai dettagli, perché i bambini hanno molti modi diversi di esprimersi e comunicare e più ne esploriamo più saremo realmente inclusivi”.

Il tour metterà in connessione scuole di diversi territori attraverso piattaforma digitale che includerà la realizzazione collettiva di una presentazione in power point da parte dei ragazzi. Una staffetta creativa, con il simbolo della RETE, per la promozione dei loro diritti per la pace e la legalità, con lo slogan: Impariamo a fare rete per promuovere creativamente i diritti dei bambini.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6366 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Editoriale

Natale in Campania, a tavola con i piatti della tradizione

 Maristella Di Martino  – Luci e candele, cibo a volontà e tanti, tantissimi dolci. Ecco il Natale della tradizione campana. A tavola infatti non compare nulla che non faccia rima

Spettacolo

Il Balletto di Roma apre la rassegna al Teatro Nuovo di Napoli

Claudio Sacco – Giselle, la performance presentata dal Balletto di Roma inaugura la rassegna Quelli che la Danza 2018 – Linguaggi della danza contemporanea. L’appuntamento è da mercoledì 4 a domenica 8 aprile, sul palcoscenico del

Cultura

Week end porte aperte all’Accademia musicale Yamaha

Maria Beatrice Crisci  – All’Accademia musicale Yamaha diretta da Mena Santacroce è un week end di festa. L’evento “Porte aperte” continua anche domani, ma nella sede di Caserta alla via

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply