Università Parthenope, riconoscimenti dalla Francia agli studenti

Università Parthenope, riconoscimenti dalla Francia agli studenti

Pietro Battarra

-Grande fermento culturale tra i francesisti dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope, il gruppo di studiosi guidato da Carolina Diglio, professore ordinario di Lingua e Letteratura francese, coordinatore del dottorato di ricerca internazionale in Eurolinguaggi e terminologie specialistiche e direttore del Centro di documentazione e ricerca per le lingue e le culture altre (CERILICUA) che si avvale da anni della valida collaborazione di Claudio Grimaldi e di Maria Giovanna Petrillo, docenti anch’essi di lingua e cultura francese e incardinati presso il Dipartimento di Studi Economici e Giuridici del noto ateneo campano.

Carolina Diglio

Due dei tanti lavori di tesi con ad oggetto la lingua e la cultura francese hanno, infatti, avuto l’onore di avere come riconoscimento la pubblicazione sul sito d’oltralpe dedicato a Hector Malot, il noto autore di “Senza famiglia”, il romanzo che ha commosso generazioni di giovani di tutto il mondo fino agli anni novanta. Il primo lavoro, dal titolo “Hector Malot in bicicletta: quando la letteratura promuove il turismo”, a cura della neo-dottoressa in Management delle Imprese Turistiche, Francesca Maria Galardo, ha inteso dimostrare come la letteratura possa essere foriera di nuove destinazioni turistiche mentre “Hector Malot e la questione economica del XIX secolo”, a cura del neo-dottore in Management delle Imprese Internazionali, Luigi Delle Donne, ha documentato come la letteratura ben fotografi le questioni economiche e sociali del contesto storico di appartenenza. Francis Marcoin, rettore a.r. dell’Université d’Artois, Arras (Francia) nonché presidente dell’Association des Amis d’Hector Malot, ha deciso di premiare l’impegno dei due bravi studenti marchio Parthenope pubblicando sul sito i due lavori ed inserendoli nella bibliografia critica dedicata allo scrittore (www.amis-hectormalot.fr).

Maria Giovanna Petrillo

Ma non è tutto… La studentessa di Economia e Commercio, Annamaria Castaldo è risultata vincitrice, sempre questa settimana, del primo premio – sezione stranieri – del concorso Plaisir d’écrire – Palmarès 2019-2020 concorso di poesia indetto dalla prestigiosa Association des Membres de l’Ordre des Palmes Académiques (AMOPA), per la poesia redatta in lingua francese “Utopie”.

Claudio Grimaldi

“Siamo orgogliosi di questi due riconoscimenti che premiano un ateneo che ha dato, da sempre, il giusto valore allo studio della lingua e della cultura francese” – afferma, emozionatissima, Carolina Diglio.

I nostri migliori auguri agli studenti si associano ai complimenti alla squadra di studiosi francesisti dell’università Parthenope con un augurio di continuare così.

About author

Pietro Battarra
Pietro Battarra 140 posts

Pietro Battarra. Pubblicista. Iscritto a Scienze delle Comunicazioni Università Suor Orsola Benincasa Napoli, si interessa in particolare di cultura e fenomeni sociali. La sua passione sono la moda e il fitness. Ha iniziato giovanissimo a sfilare per marchi come Dolce&Gabbana, Trussardi, Hogan, Roberto Cavalli, Alcott, MSGM, Minimal ed è stato protagonista di shooting fotografici e cataloghi per importanti campagne pubblicitarie. Dall’esperienza a New York a quella in Cina, passando per la Turchia e la Spagna nei suoi progetti c’è quello di occuparsi di marketing e comunicazione.

You might also like

Attualità 0 Comments

Gioco d’azzardo. Via le slot da bar e tabaccherie

(Samuele Ciambriello) – Guerra alla ludopatia, un taglio del 30%, arriva la riforma del gioco d’azzardo. Per il Governo il testo sarà varato entro il prossimo 20 ottobre. Centoventimila slot

Chopped Italia, la chef Rosanna Marziale diventa giudice in tv

Maria Beatrice Crisci – Food Network, leader mondiale nel campo dell’intrattenimento sul cibo, è in onda da alcuni mesi anche in Italia sul canale 33 del digitale terrestre. A partire da

Cultura 0 Comments

Tutte le madri di Capua insieme, chiesta la ristampa del libro

Maria Beatrice Crisci – È partita dal sindaco di Capua Luca Branco la proposta di chiedere al presidente della Regione Campania Gennaro Oliviero di ristampare il volume “Le madri di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply